Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN C - Casarsa, gli errori si pagano: l'Arzene presenta il conto

I padroni di casa si aggiudicano per 3-1 lo scontro diretto contro la capolista, portandosi così a meno due dalla vetta. Decisivi gli errori degli ospiti

 

Il recupero dell’ottava giornata del girone C pordenonese del campionato Amatori Lcfc ha visto scontrarsi le prime due forze del campionato, ovvero Arzene e la capolista Casarsa, in una partita molto fisica con un terreno pesante e forti raffiche di vento.
Il primo gol dell’Arzene arriva nel primo tempo da una sponda fatta dal centravanti Moretti il quale appoggia per gol del vantaggio.
È nel secondo tempo che ci sono le migliori occasioni per entrambe le compagini e la squadra di casa sigla il raddoppio, complice anche l’“aiuto” dal portiere del Casarsa Pasian che non riesce a trattenere la sfera spingendola di fatto in rete. Nel secondo gol recriminano gli ospiti per una posizione di fuorigioco dubbia. La capolista non molla e la prima grande occasione ce l’ha tra i piedi Trevisan, incaricato a calciare il rigore conquistato da un ottimo Bazzana, ma chiude troppo il tiro ad incrociare concludendo così fuori. Il gol arriva però poco dopo con Stefano Tartaglione, scaltro a intercettare un pallone rimasto in area dopo un calcio d’angolo e a battere il portiere avversario con un tiro rasoterra d’esterno. Altra grande chance arriva sempre con Trevisan che si divora il gol del pareggio a porta praticamente sguarnita, la palla rimbalza male e il piatto a colpo sicuro si spegne sul fondo. A dieci minuti dalla fine viene assegnato un rigore netto per l’Arzene trasformato da Bozzetto che chiude definitivamente la partita sul risultato di 3-1.
Punteggio forse troppo pesante per quello che si è visto in campo, con il Casarsa che ha pagato a caro prezzo, oltre al rigore fallito, anche l’assenza forzata dai campi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/02/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





LCFC - Arzene, una coppa di... rigori

AURORA SAN FOCA – ARZENE 6-7 dcr (3-3) Gol: Basso (AR), Basso (AR), Mingozzi (AU); st Corazza (AU); pts Dal Pozzo (AR); sts Rocco (AU)Sequenza rigori: Toffolo (AU) alto, Riggi (A...leggi
26/06/2022











VECCHIE GLORIE - Varmo corsaro sul Casarsa

Dopo il passo falso casalingo contro lo Zoppola, festeggia la vittoria il Varmo, che nella 4^ giornata del girone 2 del torneo Vecchie Glorie stana il Casarsa. Al “Titti Della ...leggi
24/05/2022



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12681 secondi