Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


P. PRISSININS - Gobbato: ricavato del derby per i rifugiati ucraini

La parrocchia di Latisana sta già accogliendo diversi ospiti, scappati dalla guerra, parte dunque l’iniziativa di solidarietà del club militante nel campionato Lcfc Amatori: “Il match, che vedrà sicuramente un buon numero di spettatori, è l’occasione per fare beneficenza. In momenti come questi il calcio passa in secondo piano”


Il derby del girone L del campionato Amatori Lcfc di Udine, in scena venerdì, si trasforma in una grande occasione di solidarietà ed ecco che il Palut Prissinins, in occasione della sfida contro il Bibione, raccoglierà l’intero ricavato ed eventuali generose donazioni, per la parrocchia di Latisana che sta già accogliendo diversi rifugiati ucraini, in fuga dalla guerra. A spiegarci la bellissima e generosa idea è il capitano, Luca Gobbato: “Abbiamo un recupero di campionato contro il Bibione e quindi abbiamo colto l’occasione per raccogliere il ricavato della serata per la parrocchia che sta ospitando dei rifugiati ucraini. Se nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa per dare una mano, non faremo di certo mancare il nostro supporto. La partita è solo un’occasione, ma passa in secondo piano per far partire questa iniziativa benefica”.

CAMPIONATO – “E’ tosto, non ci sono più gli Amatori di una volta. Si trova gente che ha giocato fino in Categoria ed è diventata una Categoria in miniatura, si trovano calciatori che potrebbero tranquillamente giocare ancora a livelli più alti. Stiamo facendo bene, ad oggi siamo primi ma ci sono alcuni recuperi che potrebbero portare in testa le Sette Sorelle di Corbolone, una signora squadra che era in Prima”.

AMATORI – “Questo è il sesto anno che sono qui e mi trovo molto bene. Dico sempre che se il fisico regge, il divano può sempre aspettare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wMVAb9a.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11989 secondi