Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


ECCELLENZA B - Bertoni punisce nel finale uno Zaule in 9

Sofferta vittoria per la capolista Torviscosa, in formazione sperimentale. Occasioni per entrambe le squadre, Paoli Tacchini e D'Agnolo fanno buona guardia. Lasciano i rivieraschi nel corso della ripresa prima Costa e poi Marincich

TORVISCOSA - ZAULE RABUIESE 1-0
Gol: 85’ Bertoni

TORVISCOSA: Paoli Tacchini, De Cecco, Bastiani (68’ Del Fabro), Nastri, De Blasi, Specogna (53’ Bertoni), Borsetta (72’ Zuliani), Villanovich, Pillon (85’ Rigo), Comisso (91’ Toso), Zetto - All. Fabio Pittilino

ZAULE RABUIESE: D’Agnolo, Crevatin, Razem, Venturini, Sergi, Costa, Podgornik, Corrente, Girardini (80’ Marincich), Lombardi, Andorno (66’ Russo) - All. Riccardo Carola

Arbitro: Roberto De Stefanis (Udine). Assistenti: Francesco Forgione (Gradisca d’Is.), Alessandro Pecile (Tolmezzo).

Note - Espulso: 55’ Costa per doppia ammonizione, 82’ Marincich per fallo antisportivo. Ammoniti: 36’ Crevatin, 61’ Sergi, 69’ Del Fabro, 92’ Toso. Calci d’angolo: 2-5. Recupero: 1t. 1’ - 2t. 5’.

Di misura il Torviscosa batte un ostico Zaule che undici contro undici ha reso la vita difficile alla squadra di Pittilino. Partita decisa dalle panchine, Marincich resta in campo poco più di un minuto, poi l’entrata sciagurata su Nastri costringe i suoi già in inferiorità numerica a giocare l’ultimo scorcio di gara in nove, e la decide Bertoni entrato nella ripresa a 5’ dalla fine con un inserimento in area che costringe D’Agnolo a capitolare.
Primo tempo in cui gli ospiti hanno provato a sbloccare il match: tre ottimi interventi di Paoli Tacchini hanno disinnescato le velleità dei triestini. Il Torviscosa per conto suo, non brillando come altre volte, ha cercato di prendere le misure alle giocate dello Zaule, ma fallendo un paio di occasioni chiaramente propizie. Lo schieramento piuttosto sperimentale messo in campo da Pittilino a cause delle molte defezioni, ha costretto spesso la squadra di casa a subire la pressione degli avversari. Certo grida vendetta il gol divorato da Comisso praticamente solo sottoporta, ma bisogna ammettere che il Torviscosa rimane in gara grazie ad almeno tre parate decisive di Paoli Tacchini. Nella ripresa lo Zaule commette una serie di ingenuità disciplinari che si riveleranno decisive ai fini del risultato finale, messo in cassaforte dal Torviscosa che ha saputo stringere i denti per poi piazzare la zampata decisiva.

La fase di studio per la squadra di casa dura poco più di cinque minuti, poi immediatamente il primo affondo di Borsetta che elude la marcatura e scarica forte la palla in mezzo dove arriva a rimorchio Pillon che la tocca con lo stinco, sfiorando il palo alla sinistra di D’Agnolo. Un minuto dopo ci prova De Blasi su calcio da fermo, D’Agnolo interviene senza problemi. Reagisce lo Zaule all’11': nel batti e ribatti in area del Torviscosa la palla finisce sui piedi di Corrente che prova la giocata in mezza rovesciata, alta sopra la traversa.
Una scintilla al minuto 28’: su azione di calcio d’angolo i triestini sfiorano il vantaggio, sull’incornata di Sergi, Paoli Tacchini si distende togliendo la palla dall’angolo alla sua destra. Insiste lo Zaule, con buona personalità cerca il vantaggio, ci prova Venturini dal limite, Paolo Tacchini non si fa sorprendere. Ottima la ripartenza che al 33’ libera Comisso sull’out di destra, da dimenticare il tentativo di cross in area per Pillon. A tre dalla fine del primo tempo il Torviscosa costruisce l’azione che potrebbe fruttare il vantaggio: Nastri accelera sulla linea di fondo e serve per Comisso che da due metri cicca incredibilmente  la conclusione a rete.
Finale di tempo che nel minuto di recupero concesso da De Stefanis, offre l’occasione agli ospiti l’occasione per chiudere la frazione in vantaggio, ottimo l’intervento di Paoli Tacchini che si allunga in tuffo sul tiro a botta sicura di Podgornik, salvando porta e risultato.

Al minuto 55’ lo Zaule rimane in dieci, il secondo giallo di Costa costringe i suoni a giocarsi buoni 35’ in inferiorità numerica. Subito pericoloso il Torviscosa che prova la percussione sulla destra con Zetto che serve Bertoni in campo nella ripresa al posto di Specogna
61’: punizione di De Blasi, Pillon svetta in alto, ma la gira a lato. Nell’azione successiva è ancora la squadra di Pittilino a portare l’affondo su schema di calcio d’angolo, De Blasi la mette sul secondo palo per De Cecco, d’Agnolo sventa il pericolo. Sul fronte opposto ci prova lo Zaule con Girardini, la sua conclusione mancina è fuori dallo specchio. Vicinissima al vantaggio il Torviscosa: Bertoni, pescato da Zetto, salta con il tempo giusto, lo ferma il palo, sulla giocata successiva Comisso la mette fuori.
Dura poco più di un minuto la partita dì Marincich: l’entrata kamikaze su Nastri gli vale il rosso diretto. Il signor De Stefanis non ha alcun dubbio nel sventolare il cartellino rosso che costringe lo Zaule ad un finale di gara con la doppia inferiorità numerica. Paga subito pegno la squadra di Carola, al primo affondo Bertoni si inserisce nel cuore dell’area piccola e la sblocca. Torviscosa in vantaggio al minuto 85, vantaggio che la capolista controllerà fino alla fine del quinto minuto di recupero, mantenendo così intatto il distacco di dodici punti dalla Pro Gorizia, che nel turno odierno ne ha rifilate 6 alla Pro Cervignano, sempre più in difficoltà.

Antonino De Blasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17613 secondi