Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Manita Ufm, il derby parla azzurro

Gara già in "ghiaccio" dopo mezzora sul triplo vantaggio, nella ripresa altri due gol per ridare morale e fiducia alla truppa di Murra. «Buona partita ma dobbiamo continuare così, pedalare e star sul pezzo»

TERENZIANA – UFM 0-5
Gol: 5’ Sangiovanni, 12’ Puntar, 33’ Gabrieli, 27’st Marijanovic, 34’st Di Matteo

TERENZIANA: Schwarz, Piccolo, Sarr, Mascarin, Ferrigno, Paravan, Bacci, Venica, Langella, Kocic, Merlo. A disposizione: 12. Strangolini, 13. Miniussi, 14. Fernetti, 15. Bozic, 16. Gavric, 17. Marco Calligaris, 18. Stoduto, 19. Cozzani. All. Giovanni Tomizza.

UFM: Bon, Alex Malaroda, Sarcinelli, Zanuttig, Alessandro Rebecchi, Milan, Gabrieli, Battaglini, Sangiovanni, Puntar, Diallo. A disposizione: 12. Mirante, 13. Andrea Rebecchi, 14. Damiani, 15. Raffa, 16. Di Matteo, 17. Iacumin, 18. Cappellari, 19. Novati, 20. Marijanovic. All. Franco Murra.

ARBITRO: Jessica Mecchia sez. Tolmezzo. Assistenti: Danilo Patat sez. Tolmezzo, Alessio Mondello sez. Trieste. 

STARANZANO – Largo e prevedibile meritato successo dell’Ufm con un rotondo ed eloquente 5-0 nel derby del “Fogar” rifilato alla Terenziana, messo in frigo già dopo mezzora di gioco sul triplo vantaggio.
Sbloccano subito i monfalconesi al 5’ con un’azione sulla destra e cross di Alex Malaroda, raccoglie Diallo davanti a Schwarz, cercando il palo lontano, arriva Sangiovanni e gonfia la rete. Al 12’ verticalizzazione per Puntar, bello stop e diagonale vincente all’angolino per il raddoppio. Un tiro un po’ strano della Terenziana fa tremare la traversa della porta di Bon, ma l’Ufm rimette le cose in chiaro e al 33’ può già chiudere i conti. Pressing nella metà campo dei biancorossi con conquista della palla, Sangiovanni appoggia a Puntar, la difesa sale lasciando da solo Gabrieli che riceve ed appoggia il rete il terzo pallone.
Nella ripresa nei canterini entra Marijanovical posto di Puntar e l’attaccantre fa reparto a sé e sigla un gran gol al 27’ arpionando un pallone nei pressi dell’area, lo difende e con una bella conclusione ad incrociare fa secco Schwarz. Sette minuti dopo inserimento di Di Matteo, in campo al posto dell’ex Zanuttig, velo di Gabrieli, la difesa s’addormenta e per il centrocampista c’è gloria con il gol dal limite per il 5-0 finale. 

Soddisfatto il tecnico dell’Ufm Franco Murra che resta però con i piedi a terra: «Abbiamo disputato una buona partita, sbloccata subito ed era importante questo, poi presto è arrivato il raddoppio. La Terenziana ha colpito una traversa con un tiro un po’ strano, poi abbiamo segnato il terzo gol e lì la partita è diventata nostra. Nel secondo tempo ho effettuato alcune sostituzioni e chi è entrato ha fatto bene. Avevamo bisogno di questa vittoria, cercata, voluta e preparata bene in settimana. Adesso però siamo appena agli inizi, dobbiamo continuare su questo percorso, star sul pezzo, pedalare e farci trovar pronti alla domenica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15843 secondi