Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE C - L'Araba Fenice piega l'Hemptagon e cala il poker

Al Tomadini la squadra di Tonuzi coglie la quarta vittoria di fila e punta decisa a conquistare la ribalta dei play-off. I padroni di casa partono lenti, rimontano sfiorando il 3-3 per poi arrendersi 2-4 a una delle compagini più in forma del campionato

HEMPTAGON  UDINE- ARABA FENICE 2-4
Gol: 6'pt Bulai, 23'pt Presotto; nella ripresa 18' Forte, 19' Di Benedetto, 22' Osmani, 27' Bulai.  

HEMPTAGON: Mazzola, Di Benedetto, Giannullo, Chiavone, Giannone, Reviezzo, Quaino, Lumasa, Finello, Meloni, Osmani. Allenatore: Marco Michelutti.

ARABA FENICE: Bicaku, Bulai, Hoti, Tonuzi, Colledan, Forte, Presotto, Casucci, Dedej, Ena. Allenatore: Reno Tonuzi.

ARBITRO: Enrico Casalena (sez. di Gradisca).

NOTE - Ammoniti: Presotto, Finello. Tiri liberi 0/0-0/0.

UDINE - Sul rettangolo della palestra "J. Tomadini" in Udine si disputa la gara della nona giornata di ritorno del campionato di calcio a 5 della serie C Hemptagon Udine - Araba Fenice. Lo scontro vede i padroni di casa chiamati ad un prova di agonismo notevole e di orgoglio per poter imbrigliare gli avversari e guadagnarsi i tre punti che troppe volte hanno lasciato sul campo a causa anche della dea bendata non sempre a loro incline. Per contro, il team pordenonese, posizionato al quinto posto in classifica e reduce dalle ultime convincenti prestazioni laddove ha battuto il Naonis e poi il Tarcento, tenta di fare il colpaccio per raggiungere la zona play-off tenuto conto anche di possibili passi falsi delle dirette concorrenti.

LA CRONACA - Bianconeri subito votati in attacco e primo squillo ad opera di Dedej che scarica il destro di poco a lato. Al 2' ci pensa Quaino ad impensierire la retroguardia di casa con un bolide sopra la traversa. Pressing dell'Araba F. che ci prova al 4' con Dedej che scambia la sfera su calcio piazzato e sferra un tiro, Mazzola c'è. E' la volta di Forte che dal limite conclude alto.
I tentativi degli ospiti trovano sbocco nel gol del vantaggio per merito di Bulai al 6' quando ruba palla in pressing, converge e trafigge Mazzola con una stoccata che si insacca a mezz'altezza. Al 7' replica il possente Chiavone che impegna Bicaku e poi ancora si libera dalla destra e spara un diagonale che si perde a lato. Ci prova Ena al 9' che cattura la respinta di Mazzola e dai 10 metri conclude alto.
Gioca bene l'Araba Fenice che impensierisce non poco gli uomini di Michelutti che  sbagliano, negli spazi stretti, alcuni scambi che poi sono preda dei veloci ed attenti avversari. Concludono al 18' i bianconeri con Presotto che lascia partire un pericoloso fendente che fa la barba al palo. Ancora Presotto, molto attivo, impegna Mazzola dal vertice dx con una rasoiata respinta in corner. Siamo al 20' quando si registra la ghiotta occasione da gol con Chiavone che s'invola sulla fascia destra e lascia partire una violenta staffilata che si stampa sul palo. Doppio vantaggio dei pordenonesi ad opera di Presotto il quale, su lancio calibrato di Bicaku, infila il portiere con un tiro preciso ed angolato. Finisce il tempo che ha messo in evidenza un'Araba F. spigliata con un costante possesso di palla e scambi palla veloci che hanno messo non poco in difficoltà i padroni di casa.  

Ripresa del gioco con l'Hemptagon che appare più convinto e risolutivo. Osmani scambia palla e conclude dalla distanza sopra il legno. Al 2' Bicaku salva in angolo distendendosi in tuffo la forte bordata di Finello. Poi è Dedej che si libera bene, scatta sulla fascia sinistra e fa partire un preciso diagonale che Mazzola devia in angolo. Al 7' ci pensa Chiavone ad impegnare la difesa bianconere con un forte rasoterra. Mazzola un minuto dopo ci mette una pezza ad intercettare il forte tiro scoccato da Presotto. Colledan ben servito al 16' si trova solo davanti a Mazzola che però non si fa sorprendere respingendo la conclusione ravvicinata.
Terzo gol degli ospiti al 18' con Forte che riceve l'assist di Dedej e cannoneggia insaccando sotto il montante. Replica con veemenza l'Hemptagon che riduce le distanze con Di Benedetto che cattura palla, avanza palla al piede e fa partire una bordata che gonfia la rete. Tre minuti dopo è Osmani che dal vertice sinistro beffa Bicaku in uscita con un delizioso pallonetto.
Ora gli uomini di Michelutti ci credono e tentano di pareggiare le sorti dell'incontro al 24' quando Finello bombarda con una rasoiata ma Bicaku con un balzo felino devia con i piedi in corner.
Poi dal mancato pareggio ci sono ancora alcuni errori dei padroni di casa e qualche amnesia difensiva che mettono Bulai al 27', su assist di Dedej, in condizione di concludere in gol con una torsione dal limite e tiro preciso ed angolato col piede mancino. Gioca ora veloce l'Araba F. rinfrancata dal risultato e va di nuovo a concludere con Bulai che impegna Mazzola con una possente rasoiata. Ultimo attacco portato al 29' da Chiavone che spara dalla distanza ma Bicaku intercetta la sfera. Finisce la gara con la vittoria meritata dei bianconeri che ora, con i tre punti incamerati a Udine, hanno la possibilità di giocarsi i play off dovendo ancora disputare due gare.

IL DOPO GARA - Il vice presidente dell'Hemptagon, Grisan, alquanto deluso sottolinea: "Nel primo tempo siamo entrati tardi in partita ed abbiamo commesso alcuni errori tecnici che poi abbiamo pagato. Nella ripresa siamo ripartiti bene, abbiamo pressato e rimontato con due gol fino a sfiorare il pareggio. Bravo il loro portiere che ci ha messo una pezza più volte. Peccato che ogni volta ci manca proprio un niente per conseguire il risultato favorevole".
Gli fa eco il direttore sportivo dell'Araba Fenice, Carli: "Gara giocata molto bene e vittoria meritata su un rettangolo con dimensioni ridotte a noi non certo favorevole. Con questi ulteriori tre punti abbiamo confermato di attraversare un periodo positivo testimoniato da 4 vittorie consecutive. Ora andremo ad affrontare, sereni e concentrati, la capolista New Team".

Mimmo da Silva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/On5mpd4.jpg

https://i.imgur.com/caeK2A9.jpg

https://i.imgur.com/WwvO1Ev.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale


- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID
Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

NOVITA’ – Ecco l’app ItaliaGol, oltre 100 campionati a portata di mano

News e aggiornamenti in tempo reale su tutti i campionati della regione, comodamente sul tuo smartphone

Da oggi disponibile su tutti gli store l’app di ItaliaGol, completamente nuova e rinnovata per restare al passo con i tempi.
Un aggiornamento necessario, dopo il boom della precedente versione, che aveva toccato la cifra record di 18.000 downloads nel solo Friuli Venezia Giulia. Il tutto in attesa del lancio del nuovo sito, che sbarcherà sulla rete prima della prossima stagione sportiva.
Con l’app ItaliaGol news, informazioni ed aggiornamenti dei risultati di oltre cento campionati regionali, in tempo reale e sempre a portata di mano su ogni smartphone.
Disponibile su tutti gli store, basterà scaricarla per essere sempre sul pezzo per quanto riguarda il calcio del Friuli-Venezia Giulia a trecentosessanta gradi con facilità, immediatezza e comodità. Non perderti tutto il bello del calcio regionale, scarica l’App ItaliaGol!


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/05/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15308 secondi