Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANESE - Peresson: gran risultato, innesti fondamentali

Il centrocampista, quest’anno adattato in difesa, racconta la chiave di questa salvezza tranquilla: “Abbiamo lavorato bene, la società in sede di mercato e noi allenandoci anche quattro volte a settimana nel periodo di pausa invernale”

La Risanese ha centrato il proprio obiettivo, ovvero la salvezza tranquilla nel girone B di Promozione, grazie all’unità del gruppo ed agli innesti importanti arrivati nel mercato estivo ma anche in quello invernale. Con Lorenzo Peresson ripercorriamo la stagione passata, con un occhio al futuro ancora incerto: “È stata una stagione dove abbiamo centrato un gran risultato, perché eravamo partiti con parecchie difficoltà ed un gran cambiamento a livello di organico. Il lavoro in estate ed in inverno per quanto riguarda il calciomercato è stato molto importante e durante l’anno gli innesti si sono rivelati determinanti. Nel periodo dello stop per la pandemia ci siamo allenati quattro volte a settimana, tenendo duro; infatti siamo ripartiti benissimo con cinque vittorie consecutive che ci hanno garantito la salvezza tranquilla che era l’obiettivo prefissato per quest’anno.

INNESTI DECISIVI – “A livello di gruppo siamo stati tutti importanti, sicuramente l’innesto in porta di Robert Argenta e di Donda e Folla in difesa, ci hanno dato una grande mano perché era il reparto più in sofferenza a livello numerico. Devo fare i complimenti al gruppo dei veterani, che hanno trascinato la squadra e dato un grosso aiuto ai più giovani”.

CAMBIO DI RUOLO – “E’ un’intuizione arrivata negli anni di Pocenia e di Teor, quando centrammo la promozione. Quest’anno il mister durante la preparazione mi ha detto che avrei potuto imparare bene il ruolo di difensore e devo dire che giocando con gente come Cantarutti e Folla ho appreso tanto. E’ andata bene, imparare un ruolo nuovo a 32 anni non si vede spesso. Mi sono trovato molto bene, non si smette mai di imparare, è stata una situazione nuova che mi ha aiutato. Il mister è un martello e quindi ha saputo inculcarmi i movimenti. Sicuramente ci sarà ancora da lavorare, adesso staccheremo un po’ e poi vedremo in che ruolo giocherò per il prossimo anno”.

FUTURO – “Valuterò insieme alla società il da farsi, più che altro perché devo valutare un po’ di situazioni personali. L’ambiente a Risano è ottimo e devo tanto alla società ed al presidente che posso solo ringraziare. Ci troveremo e vedremo insieme le decisioni da prendere”.

CAMPIONATO – “Come complesso quindi tecnica, forza e tutto il resto, penso che la Juventina sia stata la squadra più forte e che ha meritato. Mi sono piaciute anche Azzurra Premariacco e Sevegliano Fauglis, nel girone d’andata anche l’Ufm mi ha sorpreso, poi non sono stati costanti nel girone di ritorno e non hanno centrato l’obiettivo. Come squadre di metà classifica Sangiorgina con i giovani e Tolmezzo come individualità, hanno dimostrato di essere due belle realtà. Io abito a Pocenia e quindi ho un occhio di riguardo per la Sangiorgina che ha sempre investito sul settore giovanile. Nelle ultime partite sono rimasto molto impressionato dai giovani che hanno, ma anche dai fuoriquota del Sevegliano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/WwvO1Ev.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale


- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID
Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

NOVITA’ – Ecco l’app ItaliaGol, oltre 100 campionati a portata di mano

News e aggiornamenti in tempo reale su tutti i campionati della regione, comodamente sul tuo smartphone

Da oggi disponibile su tutti gli store l’app di ItaliaGol, completamente nuova e rinnovata per restare al passo con i tempi.
Un aggiornamento necessario, dopo il boom della precedente versione, che aveva toccato la cifra record di 18.000 downloads nel solo Friuli Venezia Giulia. Il tutto in attesa del lancio del nuovo sito, che sbarcherà sulla rete prima della prossima stagione sportiva.
Con l’app ItaliaGol news, informazioni ed aggiornamenti dei risultati di oltre cento campionati regionali, in tempo reale e sempre a portata di mano su ogni smartphone.
Disponibile su tutti gli store, basterà scaricarla per essere sempre sul pezzo per quanto riguarda il calcio del Friuli-Venezia Giulia a trecentosessanta gradi con facilità, immediatezza e comodità. Non perderti tutto il bello del calcio regionale, scarica l’App ItaliaGol!


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/06/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13433 secondi