Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SACILESE - Nadin: competitivi, rispettando il budget

Il nuovo direttore sportivo biancorosso spiega la filosofia del suo mercato: "Non puntiamo sui nomi, ma sulle idee. Mancano ancora un paio di difensori, un centrocampista ed un attaccante"


La Sacilese sta per concludere la campagna acquisti dell'estate 2022, per puntare ad un campionato che li veda come sempre protagonisti, nonostante il girone si prospetti molto competitivo. Il direttore sportivo Renzo Nadin va avanti per la sua strada, con le sue idee, nel progetto societario di sostenibilità economica: "Sono stato lusingato dalla chiamata di questa società così importante, una delle primissime della regione. Con entusiasmo inizio questa avventura per riportare la Sacilese dove merita, senza fare passi più lunghi della gamba. Non faremo spese pazze perché anche in questo momento bisogna essere misurati, non trovo corrette queste aste continue che ci sono sul mercato. Puntiamo sulle idee per costruire una squadra importante che ci faccia essere protagonisti, rispettando il budget".

CARRIERA - "Sono stato diciotto anni a Tamai, quindi esclusi due anni di Eccellenza ho fatto Serie D fino al 2014. Poi Fontanafredda un anno ed un altro a Cordenons. Queste categorie mi sono un po' nuove ma ho avuto modo di vedere diverse partite e non penso di avere difficoltà. Ho la visione generale del patrimonio della regione, soprattutto per quanto riguarda lo scouting dei fuoriquota".

NOVITÀ - "Stiamo completando la squadra perché alcuni giocatori sono stati presi ultimamente, altri sono andati via perché avevano completato un ciclo importante qui. Sarà difficile amalgamare da subito i nuovi arrivi ma l'esperienza di Muzzin in queste categorie è enorme, ha vinto tanti campionati, conosce diverse strategie e non avremo fretta di completare la rosa perché bisogna lasciare qualche posto per giocatori che non trovano più spazio in categorie superiori. Abbiamo tantissimo entusiasmo".

ACQUISTI - "È arrivato un portiere dal Fontanelle, Mattia Onnivello, Davide Grotto, attaccante sempre dal Fontanelle, Giuseppe Soggia, difensore dal Prata Falchi, Alberto Stolfo dalla Cordenonese 3S, Nico Precacci centrocampista e Giacomo Parro difensore dal Fontanelle. Ora cercheremo un difensore centrale, anche un paio, un ulteriore centrocampista ed un attaccante per completare definitivamente la rosa".

GIRONE - "Sarà tosto, infatti so che la campagna di rafforzamento del Rive Flaibano è stata faraonica, li danno già per vincitori. Cercheremo di essere all'altezza, spesso non sono i nomi a vincere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/07/2022
 

Altri articoli dalla provincia...











IL PERSONAGGIO - Clemente agguanta la serie A

Non ci era arrivato da calciatore, ce l’ha fatta da preparatore. Raffaele Clemente, classe 1980, uno dei portieri che hanno fatto la storia del calcio dilettanti friulano, sbarca - dopo averla soltanto &...leggi
11/07/2022








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11784 secondi