Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Un solo traguardo, la Prima categoria

Presentata la nuova stagione. Il presidente Fedele ha già individuato l’obbiettivo: “Vogliamo la promozione, bisogna ritornare ai livelli che competono a questa piazza”. E nonostante l’ “emorragia”, saranno dieci le formazioni del settore giovanile

Risorta dalla ceneri, la Manzanese rialza la testa. Perché chi ha vissuto un passato rutilante, non può accontentarsi di vivacchiare. Sfiorata l’impresa al termine dell’ultima stagione (play - off perduto con il Sovodnje, successivamente ripescato), la formazione orange non può perciò permettersi ulteriori distrazioni. Perché la Prima  Categoria resta l’obbiettivo irrinunciabile del prossimo torneo. Restituito ai…manzanesi il glorioso club riparte, dunque, con dirigenza e squadra rimpolpate e rinnovate e, soprattutto, con un settore giovanile all’altezza della tradizione. La diaspora di oltre 61 tesserati (nonché di diversi allenatori e preparatori, tra i quali spicca Angelo Calligaro, trasferitosi all’Udinese) è stata infatti parzialmente tamponata con 42 nuovi innesti: il che consentirà l’iscrizione a ben 10 campionati. Alla presentazione, svoltasi presso la suggestiva location di “Elliot” (l’operazione di rilancio già funziona grazie alla sapiente mano di Paolo Bartolini), erano presenti anche le autorità politiche locali: il sindaco Piero Furlani e l’assessore allo sport Patrick Stacco.

“Per noi si tratta dell’anno zero - ha detto il presidente Daniele Fedele – siamo un a società sana e, sistemata ogni pendenza, ripartiamo verso grandi obbiettivi. Il campionato scorso non è andata bene, anche perché abbiamo iniziato con due settimane di ritardo, ma siamo pronti per riprovare. Bisogna pensare in grande, la Manzanese deve ritornare ai livelli che competono a questa piazza.”

PRIMA SQUADRA. Il nuovo tecnico Massimo Andreotti (che ritorna a gestire una prima squadra dopo un decennio vissuto in mezzo ai giovani) ha dato appuntamento a vecchi e nuovi per lunedi 8 agosto. Al suo fianco il fratello Mauro ed il preparatore atletico Matteo Ceron. Prima amichevole sabato 13, a Galleriano, contro il Lestizza; la seconda a Manzano, giovedi 17, contro l’ Azzurra Gorizia. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/aWbVb0p.jpg

https://i.imgur.com/N41wUDS.jpg

https://i.imgur.com/FJCXnYN.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06956 secondi