Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Folgore di forza. A Tarvisio sarà derby!

Con un netto 3-0 nella sfida di ritorno, l'undici di Moser ha eliminato l'Ovarese, conquistando la finale del 17 agosto che la vedrà opposta al Villa

FOLGORE – OVARESE 3-0 (p.t. 1-0)
Gol: al 20′ De Antoni; nella ripresa al 2′ Picco, al 45′ Tassotti.

FOLGORE: Michele De Toni, De Antoni, Puppis (23’pt Zanier), Micelli, Ceconi, Matteo De Toni, Conte, Zulli, Picco (35’st Tassotti), Cisotti (30’st Gardelli), Simone Moser (40’st De Cristofano); a disposizione Vernier, Colonna, Gottardis, Pittoni, De Barba. Allenatore Francesco Moser.

OVARESE: Agostinis, Primus, Dinota, Della Pietra (41’st Muner), Maisano, Rupil, Bassanello (38’st Covassi), Diego Fruch (33’st Gonano), Josef Gloder (42’st Domini), Flavio Fruch, Bearzi (27’pt Capellari); a disposizione Nodale. Allenatore Sandro Beorchia.

ARBITRO: Andrea Canci della sezione di Tolmezzo. ASSISTENTI: Alessandro Pecile e Sara De Rosa di Tolmezzo.

NOTE – Ammoniti: Covassi (11’pt), De Antoni (4’st) e Maisano (40’st). Calci d’angolo: 7-2 per la Folgore. Recupero: 0’ e 3′.
 
VILLA SANTINA - Pronostico rispettato anche nella seconda semifinale di Coppa Carnia. Di fronte ad un buon pubblico, stimabile attorno alle 600 persone, meritata e piuttosto netta vittoria della Folgore sull’Ovarese; un 3-0 che non lascia dubbi su chi abbia meritato l’accesso alla finale per l’aggiudicazione dell’ambito trofeo.
A Tarvisio, mercoledì 17 agosto, si disputerà pertanto il derby di Villa Santina tra Villa e Folgore.
Durante il match non si è comunque mai avuta la sensazione che l’Ovarese (pesantemente rimaneggiata per le assenze, oltre che dello squalificato Antonio Gloder, di Topan, Coradazzi, Cencig, Campetti e Felice) potesse ribaltare il 2-1 subito all’andata. La Folgore, anch’essa priva di alcuni pezzi da novanta come Tolazzi e Falcon, ha quasi sempre mantenuto il pallino del gioco ed ha controllato con oculatezza la gara, passando in vantaggio al 20’ con l’ex di turno, Federico De Antoni, che calcia in rete, nell’angolino basso alla destra del portiere, una punizione dai venti metri sulla quale Agostinis non riesce ad intervenire.

La ripresa si apre con il 2-0 della Folgore che, di fatto, chiude il discorso qualificazione: punizione di Cisotti dalla trequarti destra del campo, che trova, sul secondo palo, pronto Picco a deviare in rete con un acrobatico colpo di testa. Ci prova comunque l’Ovarese, ma la difesa di casa riesce sempre a sbrogliare la matassa; è anzi la Folgore ad andare vicino al gol, al 17’, con una bella girata di Picco, ma è bravo nell’occasione Agostinis a deviare la palla sul fondo. Al 35’ è ancora De Antoni a provarci, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra, ma la sua rovesciata da posizione decentrata finisce sul palo esterno.
La ciliegina sulla torta arriva comunque, allo scadere del novantesimo, con il gran gol di Tassotti che, da fuori area, manda la palla in rete a fil di traversa per il 3-0 finale.
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/aBR5n4o.jpg

https://i.imgur.com/TgPp26r.jpg

https://i.imgur.com/3coCuWi.jpg

https://i.imgur.com/LsZIiS1.jpg

https://i.imgur.com/brrMSQl.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07009 secondi