Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA ITALIA - Passa l'Udinese. A fatica

Di Deulofeu e Success i gol che domano la Feralpisalò. Gli ospiti mettono paura con Siligardi, ma non basta: 2 - 1 per i bianconeri. Tanti assenti, poche occasioni create e difesa un pò distratta: per Sottil parecchio lavoro da fare. Dal match tra Monza e Frosinone l’avversaria dei sedicesimi

UDINESE – FERALPISALO’   2 - 1
Gol: 12’ pt Deulofeu (rigore), 19’ st Success, 22’st Siligardi

UDINESE: Silvestri, Perez, Bijol (28’ st Nuytinck), Masina, Soppy, Pereyra, Lovric (37’ st Samardzic), Makengo, Ebosse, Success (34’ st Nestorovski), Deulofeu. A disposizione: Padelli, Piana, Ebosele, Beto, Abankwah, Palumbo, Benkovic, Guessand, Pafundi. Allenatore: Sottil.

FERALPISALO’: Pizzignacco, Bergonzi (38’ st Tonetto), Bacchetti, Legati (24’ st Zennaro), Salines, Balestrero, Pilati, Di Molfetta (31’ st Pittarello), Siligardi (38’ st Verzeletti), Guerra, Cernigoi. A disposizione: Venturelli, Musatti, Zanini, Carraro, Gualandris, Pietrelli. Allenatore: Vecchi.

ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria. Assistenti: Baccini e Minutti. Quarto uomo: Lovison. Var: Abbattista. Avar: Rossi.

NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni. Spettatori paganti: 2.962, incasso: 22.059,00 euro. Ammoniti: Cernigoi, Perez, Verzeletti. Angoli: 8 - 2 per l’Udinese. Recupero: 1’ + 5’.


UDINE. Al netto di tutti i problemi del periodo, della condizione ancora precaria e delle assenze pesanti (Becao, Udogie, Walace, Arslan e Beto), l’Udinese fa comunque il proprio dovere e passa il turno di Coppa Italia domando la Feralpisalò: i Leoni del Garda che, dopo un avvio timido, sono usciti di gabbia provando a graffiare fino alla fine. Ad una settimana dal battesimo in campionato (sabato al “Meazza” contro i campioni d’Italia del Milan) la formazione di Sottil non è comunque ancora pronta. Forse l’avversario non troppo stimolante, forse le alte temperature e - ci auguriamo di no – i limiti strutturali di qualcuno hanno complicato la vita ai friulani, incapace di creare occasioni e piuttosto smemorati dietro. Vedremo se sette giorni basteranno ad eliminare almeno le scorie. Per quanto concerne la Coppa, i bianconeri attendono l‘esito di Monza - Frosinone: la vincente sarà di scena, a metà ottobre al “Friuli”, per i sedicesimi.

LA CRONACA. Dopo 45” Deulofeu è già al cospetto dell’ex Pizzignacco ma clamoroso, in scivolata, e il salvataggio di Salines. Al 12’ slalom speciale di Success,  “toccato” sul piede da Pilati. Il rigore c’è tutto e viene trasformato alla perfezione da Deulofeu. In campo è scesa anche la Feralpisalò e al 21’ Silvestri deve allungarsi per deviare una velenosa punizione mancina di Siligardi. Fiduciosi nel proprio palleggio, al 32’ gli ospiti pervengono addirittura al pareggio, ma la posizione di partenza di Guerra, autore dell’assist a favore di Cernigoi è, seppur di poco, illegale. Si rivede Deulofeu al 35’: il calcio piazzato dal limite si perde di poco a lato. L’Udinese governa maggiormente il pallone ma non incide e i lombardi si fanno più intraprendenti: anche se - un angolo a parte - non è che Silvestri debba preoccuparsi troppo.
Ripresa. All’11’ Soppy scodella al centro: Success fa il vuoto salendo in cielo, ma la sua zuccata è imprecisa. Altra punizione, stavolta procurata da Lovric, al 14’: alla battuta c’è Pereyra il cui destro è sporcato dalla barriera. Al 19’ Salines perde un pallone sanguinoso offrendo un “tre contro due” all’Udinese. Deulofeu serve Success, il quale prova a premiare Lovric. Il passaggio non riesce, ma la sfera ritorna dalle parti del 7, che la deposita comodamente oltre la linea. La Feralpisalò sembra morta: ma non lo è. Passano infatti tre minuti con Siligardi che, innescato da Salines, fugge sul filo dell’offside e, complice anche un cattivo posizionamento di Bijol, trafigge Silvestri. L’Udinese pare disattenta e al 25’ Cernigoi deposita in grembo a Silvestri la palla (il prezioso servizio è opera del solito Siligardi) del pareggio. Fa il suo ingresso Nuytinck - per Bijol - ma dietro l’Udinese continua a ballare e prima Balestrero (tiro alto da ottima posizione) e poi Cernigoi (altro intervento di Silvestri) sfiorano il pari. Ma a passare è l’Udinese.

LE PAGELLE. Silvestri 7, Perez 6, Bijol 5,5, Masina 6, Soppy 5,5, Pereyra 6, Lovric 6, Makengo 5,5, Ebosse 5,5, Success 6, Deulofeu 6,5, Nuytinck 6, Nestorovski sv, Samardzic sv. Allenatore: Sottil: 6 (r.z.)

Foto: profilo Twitter Feralpi Salo'

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





TAVAGNACCO - Esordio a Genova il 18 settembre

Nel fine settimana è uscito il calendario della nuova Serie B femminile che vedrà affrontarsi sedici squadre. L’esordio del Tavagnacco sarà in terra ligure, il 18 settembre contro  il ...leggi
14/08/2022





TORVISCOSA - Arriva l'attaccante Tim Oman

Importante rinforzo in attacco per il Torviscosa, che ha annunciato l'accordo con l'esterno offensivo sloveno classe 1998 Tim Oman. Originario di Kranjska Gora, Oman si allena...leggi
13/08/2022



IL LUTTO - Ciao Garella, parò anche a Udine

Aveva compiuto 67 anni il 16 maggio scorso. Ci ha lasciato nella notte - a causa di complicazioni cardiocircolatorie successive ad un intervento chirurgico - Claudio Garella, uno dei portieri più atipic...leggi
12/08/2022






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08131 secondi