Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Fedele: non possiamo sbagliare

Il presidente orange pone gli obiettivi per la prossima stagione: "Vogliamo riportare la squadra e Manzano dove merita"

Anno cruciale per la ricostruzione della Manzanese, che ha rifondato completamente il settore giovanile con l'aiuto di Gianni Tortolo e punta al salto di categoria per la prima squadra, come afferma il presidente Daniele Fedele: "Questo per noi è l'anno zero, nonostante pensassimo fosse stato lo scorso. Abbiamo risolto tutti i problemi e possiamo ripartire con grande entusiasmo e con la voglia di ricostruire la Manzanese, portandoli ai livelli che merita. Abbiamo creato tramite il direttore sportivo ed il nuovo staff una squadra molto competitiva. Non possiamo sbagliare, sappiamo di dover dare più delle altre squadre perché siamo la Manzanese e contro di noi tutti gli avversari si esaltano. L'anno scorso avevamo undici squadre, quest'anno dieci e siamo più che soddisfatti per ciò che abbiamo fatto insieme a Gianni Tortolo. Molti non credevano in lui in questo nuovo ruolo, ma lo ringrazio perché si è dimostrato persona utile, duttile e molto compresiva. Ci mancano soltanto i Primi Calci che svilupperemo nei primi di settembre e partiremo con grande entusiasmo e voglia. Sarà difficile ripetersi ma cercheremo di essere la vera Manzanese. Mister Andreotti è stato scelto da un elenco di nomi che avevamo in mente. Diversi collaboratori hanno spinto per questa scelta perché lui è già stato a Manzano, ha un ottimo curriculum e credo che sarà l'uomo giusto per risalire, poi sicuramente saranno i giocatori a fare la differenza. Spero solo nella promozione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...






IL LUTTO - Ciao Garella, parò anche a Udine

Aveva compiuto 67 anni il 16 maggio scorso. Ci ha lasciato nella notte - a causa di complicazioni cardiocircolatorie successive ad un intervento chirurgico - Claudio Garella, uno dei portieri più atipic...leggi
12/08/2022








ARBITRI - Zufferli ricomincia dalla B

Era già caldo per collezionare il primo gettone in serie A: dopo aver convinto, gestendo da par suo due incroci di Coppa Italia e sei di serie B (l’ultimo il 18 dicembre 2021, Ascoli - Cremonese), Luca Zuf...leggi
10/08/2022





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06143 secondi