Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


IL LUTTO - Ciao Garella, parò anche a Udine

Ci ha lasciato, a 67 anni, il portiere che per due stagioni (dal 1988 al 1990, con una promozione in serie A) difese i colori bianconeri. Nel suo curriculum due scudetti (le prime volte Verona e Napoli) e una Coppa Italia. Pierpaolo Marino: “Un dolore indicibile”

Aveva compiuto 67 anni il 16 maggio scorso. Ci ha lasciato nella notte - a causa di complicazioni cardiocircolatorie successive ad un intervento chirurgico - Claudio Garella, uno dei portieri più atipici (“Il più forte del mondo con i piedi”, l’illuminante sentenza di Gianni Agnelli) del calcio italiano. Garella, torinese - con la maglia granata debuttò in A - ha vinto da protagonista i primi scudetti di Verona (1985) e Napoli (1987) oltre che una coppa Italia, sempre alle falde del Vesuvio. Ha militato per due stagioni pure nell’ Udinese: la prima (1988/1989) contribuì al ritorno in serie A: in totale 63 presenze, con 62 reti incassate.
“Sapere che ci hai lasciato, caro “Garellik” mi provoca un dolore indicibile - ha twittato il responsabile dell’area tecnica friulana, Pierpaolo Marino - il tuo sorriso solare, le tue magiche ed imprevedibili parate e la tua immensa bontà resteranno nei miei occhi e nel mio cuore per sempre”. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...








SECONDA E - La Manzanese guarda tutti dall'alto

Terza giornata di campionato per la seconda categoria girone E e c’è già una capolista solitaria. Si tratta della Manzanese che, battendo la Serenissima Pradamano, si prende il primato solitario.Gli a...leggi
25/09/2022



PRIMA B - Rivincita Fulgor, Pagnacco spuntato

Stesso campo, risultato diverso. Ventuno giorni fa si erano affrontate nel girone di Coppa e, al termine di una gara tumultuosa (tre espulsioni nelle file ospiti), il Pagnacco aveva superato la Fulgor...leggi
25/09/2022








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06431 secondi