Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CIVIDALE - Ruolo: entusiasmo e umiltà parole d'ordine

L'Assessore allo Sport del Comune di Cividale parla del futuro delle due società, fiore all'occhiello, che si approcceranno alla prossima stagione dopo i rispettivi salti di categoria: "Penso che sia giusto porsi come obiettivo la salvezza per entrambe"

La città di Cividale continua a sognare dopo la doppia promozione degli scorsi mesi, quella della Forum Julii in Eccellenza per il calcio e quella della Web Gesteco in A2 per quanto riguarda il basket. L'Assessore allo Sport Giuseppe Ruolo, continua a celebrare le due società che hanno fatto compiere un passo importantissimo al comune e prova a spiegare ciò che verrà nel prossimo futuro: "Ci approcciamo a questa nuova stagione con entusiasmo perché quello che è successo a giugno a Cividale rimarrà per sempre nei ricordi di tanti. Bisogna avere tanta umiltà perché il passo da fare è molto importante. Il cammino sarà lungo e faticoso ma penso che ci saranno tutti gli elementi per confermare quanto conquistato. Il calcio ed il basket dovranno far approcciare la città con questo ritorno ai piani alti, veniamo fuori da due anni difficili e sono sicuro che cammin facendo si riaccenderà l'entusiasmo che si è visto a Martignacco contro il Casarsa ed al Palazzetto nella finale che ha riscosso il sold out. Entusiasmo e umiltà dovranno essere le due parole d'ordine, consapevoli che ci saranno momenti difficili da superare".

L'Eccellenza rappresenta la Serie A dei dilettanti e l'A2 è la Serie B del basket, come sta rispondendo la piazza a questi importanti traguardi?
"Già sul finale della scorsa stagione ho rivisto tanti volti noti sugli spalti, vincere aiuta a far appassionare la gente. Facendo un giro per Cividale si può iniziare a notare, soprattutto nelle attività commerciali, sciarpe e gagliardetti della Forum Julii e della Web Gesteco. Le società devono coinvolgere nuovamente e sempre più i tifosi perché il Covid ci ha allontanati da tante cose tra cui lo sport".

Questo è il picco massimo raggiungibile per la città o si può fare uno step successivo?
"Queste due realtà sono di spicco perché hanno raggiunto risultati importanti ma piace ricordare che ci sono realtà di altre discipline che fanno molto bene e portano in alto il nome di Cividale. Per quanto riguarda il calcio ed il basket penso che attualmente questo sia il gradino più alto che in questo momento possono raggiungere. Le società e le infrastrutture dovranno adeguarsi al cambio di categoria e ad oggi Forum e Web Gesteco sono nella categoria che compete a loro per tutti i fattori sopra citati. Il futuro verrà determinato da come andrà il presente e se ci sarà la possibilità di compiere una crescita graduale. Bisognerà anche confrontarsi con le capacità economiche e spero che le aziende del territorio diano una grande mano a queste società. Se la città si compatta può diventare un grande punto di forza".

I due presidenti, Giorgiutti e Micalich, sono importanti, con caratteri diversi ed hai un bel rapporto con loro.
"Con il presidente Giorgiutti mi lega un'amicizia ormai ventennale, abbiamo giocato insieme ed è sempre stato una persona seria, riservata ed è facile rapportarsi con lui perché è molto collaborativo, non a caso negli anni sono arrivati i risultati. Sono una persona con un buono spirito d'adattamento e quindi non ho trovato difficoltà a rapportarmi anche con il vulcanico presidente Davide Micalich. È nata una sinergia e una simpatia reciproca che ci ha dato la possibilità di raggiungere anche in questo caso risultati importanti. Nonostante non sia atletico, nei suoi progetti corre tanto ed è un vulcano di idee. È una risorsa per tutta la regione, ha un forte attaccamento al territorio ed una "malattia" per questo sport che vive con grande trasporto. Bisogna tenersi stretti presidenti del genere che sono rimasti gli ultimi romantici, che non pensano solo al business. Lui è già andato oltre all'A2 perché continua a pensare in grande. Sono due figure opposte ed io sono una via di mezzo il che mi aiuta a rapportarmi con entrambi. Starà a me far capire i limiti e le difficoltà a cui il Comune può andare incotro tra Covid e guerra che mettono a dura prova l'economia. Miglioreremo il nostro supporto alle due società ma non sarà un compito agevole".

Quali sono gli obiettivi sportivi raggiungibili per le due realtà?
"Penso che entrambe le società si siano poste l'obiettivo di mantenere la categoria e penso che sia la cosa più giusta. Lo sport mi insegna che si valuteranno tante cose durante il percorso ma con una salvezza tranquilla potrebbe esserci una festa, non dico uguale, ma di poco inferiore a quella per le due promozioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/t2kIVWi.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





IL LUTTO - Addio a Lorenzo Toffolini

Se n’è andato con la sua Udinese ad un passo dalla vetta della classifica e il giorno del decennale del prestigioso successo di “Anfield” (Liverpool battuto 3 ...leggi
04/10/2022

TORVISCOSA - Pittilino: stiamo crescendo

Secondo pareggio consecutivo per il Torviscosa nel girone C di Serie D. La trasferta veneta di Este termina sul 2-2, facendo registrare gli ennesimi passi avanti dei friulani ...leggi
03/10/2022













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07647 secondi