Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE C - Rinuncia l'Hemptagon, new entry Pasiano di Pordenone

Saranno 13 le formazioni al via nel prossimo campionato regionale. New Team e Udine City hanno rinunciato alla serie A2. Diversi i movimenti dei giocatori, ma non è finita...

Scade giovedì alle ore 12 il termine, salvo proroghe, per presentare l'iscrizione al campionato regionale di serie C di calcio a 5. Dovrebbero essere 13, salvo novità dell'ultima ora, le squadre iscritte, con l'unica defezione ad oggi certa dell'Hemptagon Udine confluita di fatto nell'Udine City che, dopo aver raggiunto i play off promozione per la serie A2, ha dovuto fare un passo indietro rinunciando alla cadetteria e tornando così nel "purgatorio" della serie C regionale. Stessa sorte più o meno della New Team Lignano la quale, dopo aver vinto il titolo regionale ha rinunciato al diritto maturato sul campo. Unica novità dunque vera e propria il Futsal Pasiano di Pordenone che, grazie all'impegno di Alfio Shkalla, sarà la matricola del girone.
Campionato che si presenta comunque interessante e vede in prima fila il duello che si rinnova fra i tecnici Criscuolo, ora al Naonis, e Jovic, riconfermato a Tarcento. Per il tecnico amalfitano dopo la doppietta con la New Team ed il repentino divorzio, un'altra sfida con una squadra comunque molto ben strutturata, sia a livello dirigenziale, con il ds Moras affiancato dall'esperto Di Rosa, sia a livello di giocatori con il gruppo ex Maniago riconfermato in blocco e l'aggiunta di alcuni arrivi che alzano e non poco il tasso tecnico di una squadra già ben inquadrata in campo. I nuovi volti rispondono al nome di Giordani, punta ex Maniago e reduce da una stagione in chiaro scuro a Pordenone in B, Stafa dal Monticano, Achraf dal Godego di Sant’Urbano, il portiere Zoff dall'Aquilea C11 e, ciliegina sulla torta, il mestierante Otero, faro del Miti Vicinalis in serie B.
Sul fronte tarcentino da registrare la partenza probabile di Kikelj verso il Kobarid, mentre nella casella arrivi, oltre al duo ex Udinese Futsal Zanuttini e Duricic, si parla del possibile ingaggio dell'asso straniero Vukilic pronto a dar man forte alla squadra per provare la scalata alla serie B. Due le favorite, almeno sulla carta, ma occhio al terzo incomodo, parte che vogliono recitare in quattro. Parliamo della New Team Lignano, Udinese Futsal, Araba Fenice e Manzano 1988. Il Lignano, assorbita la botta della rinuncia, si è rimesso al lavoro con la solita passione che anima il fac-totum Iermano, competenze tecniche affidate a Vozza ed alcuni innesti di primo piano quali Fevereiro dal Manzano 1988 e Solaja che nella passata stagione aveva gettato la spugna dopo un mese, oltre alla riconferma di Karabine, fanno intendere che il Lignano vuole recitare un ruolo non da comprimario.
Rivoluzione alla Futsal Udinese, affidato il timone a Donato ex Torriana e Maccan Prata Under, la presidenza ha rivoltato la squadra come un calzino, parecchi gli arrivi, soprattutto dal calcio a 11, con Merlino e Pevere dal Pagnacco,  Armano, Facchin e Trangoni dal Deportivo Junior, De Oliveira dall'Udine United, mentre dal calcio a 5 romano rientra il portiere Pozzo e fa capolino anche l'ex Clark Bancheri. Formazione riconfermata quasi in toto all'Araba Fenice di Pordenone, dove il timone resta saldamente al fac-totum Tonuzi, si punta sul gruppo coeso, autore nella passata stagione di un girone di ritorno ad alta quota. Sul fronte arrivi da segnalare il portiere Pitta ex New Team con Frigeri invece pare destinato alla matricola Futsal Pasiano dove si è accasato l'ex tecnico dell'Araba Pillon. Altra squadra da non sottovalutare il Manzano 1988 che ha alzato l'asticella con l'ingaggio di mister Asquini, formazione che sarà un mix di gioventù ed esperienza con gli arrivi di Marinig e Urban dall'Udine City e del portiere Rovere del Palmanova ai quali si aggiunge il fosforo di Spatafora ex New Team e il colpo grosso del mercato gialloblu ovvero il fromboliere Turolo strappato al Pordenone, nella casella partenza saluta Costantini che si accasa in B a Palmanova, El Atrassi che va a 11 a Marione e Fevereiro trasferito alla New Team Lignano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/08/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





SERIE A2 - Cagliari amara per il Pordenone

LEONARDO C5 - PORDENONE 6-2 (p.t. 3-1)Gol: 1° tempo: 10'12'' Della Bianca (P), 10'18'' Tidu (L), 15'06'' Siddi (L) e 18'23'' Tidu (L). 2° tempo: 8'21'' Bastos (L), 16'28'' Bortolin (P), 16'44'' A...leggi
27/11/2022












UNDER 21 - Naonis e Manzano da applausi

Si fanno valere nel campionato Under 21 di calcio a cinque gestito nella fase regionale dal Veneto le due portacolori friulane. Naonis e Manzano, club molto attivi anche a liv...leggi
07/11/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12413 secondi