Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMAVERA 1 - Udinese, l'astinenza continua

Esordio sfortunato per i giovani bianconeri in quel di Gemona, sul terreno del rinnovato “Simonetti”. Con una rete per tempo, l’Empoli (in 10 dal 22’ della ripresa) castiga la formazione di Sturm, che colpisce un palo e conferma le proprie carenze in zona gol. Nonostante il buon esordio di Semedo, è la quarta sconfitta in cinque giornate. Ora la sosta, di nuovo in campo il 3 ottobre

UDINESE – EMPOLI 0-2

Gol: 44’ pt Boli, 44’ st Indragoli

UDINESE: Di Bartolo, Accetta (42’ st Di Lazzaro), Abdalla, Nuredini, Iob, Pejicic (16’ st Russo), Castagnaviz, Centis, De Crescenzo, Semedo (29’ st Basha), Campanile. A disposizione: Mosca, Porzio, Nwanchukwu, Armani. Allenatore: Sturm.

EMPOLI: Fantoni, Boli, Marianucci, Indragoli, Angori, Renzi, Kaczmarski (1‘ st Casadei), Ignacchiti (42’ st Bonassi), Seck (24’ st Barsi), Nabian (24’ st Rosa), Fini (42’ st Dragoner) A disposizione: Seghetti, Vallarelli, Botrini, Tropea, Ekong, Morana. Allenatore: Buscè.

Arbitro: Maria Marotta di Sapri. Assistenti: Giorgi e Paggiola di Legnago.

Note: pomeriggio prevalentemente nuvoloso, terreno in ottime condizioni. Espulso: 21’st Casadei (gioco falloso). Ammoniti: Kaczmarski, Castagnaviz, Casadei, Nuredini, Buscè, Valeri. Angoli: 4 - 3 per l’Empoli. Recupero: 1’ + 3’.

GEMONA. Non è bastato cambiare “giardino” alla Primavera dell’Udinese: dall’esordio casalingo di Gemona (dopo che le prime due gare interne avevano trovato ospitalità a Cormons), sul prato del rinnovato “Simonetti”, è infatti arrivata l’ennesima sconfitta, quarta in cinque giornate.
Rimane insoluto anche il problema del gol: sono infatti soltanto due le reti fatturate, entrambe nel match impattato con il Frosinone, unico punto sinora conquistato della banda di mister Jani Sturm. Le attenuanti sicuramente non mancano - l’assenza del fantasista Pafundi e di altri “pezzi grossi” quali Cocetta e Guessand ad esempio – cosi come anche una certa dose di buona sorte (vedasi palo di Russo), ma la situazione è inconfutabile: la classifica agonizza.

Eppure l’approccio dell’Udinese, tonica e vivace, sembra promettente. Al 5’, infatti, il 2005 Semedo (all’esordio) si avventa su un cross di Iob: l’impatto non è dei migliori. Già al quarto d’ora, però, Di Bartolo deve lavorare sodo per opporsi alla conclusione di Seck. Il portiere friulano si ripete poi al 24’, opponendosi alla battuta mancina di Angori. Al 38’ un’iniziativa di De Crescenzo mette Semedo nelle condizioni di fare male: Marianucci alza il muro. Al 42’ il giovane portoghese si mette a disposizione della collettività, apparecchiando a beneficio di Peijcic: il 2007 calcia, ma senza individuare lo specchio.
Quando si stanno per spalancare le porte degli spogliatoi, l’Empoli pesca il jolly: la sassata da 25 metri di Boli si incastona all’incrocio - dopo aver scheggiato traversa e palo - e termina in rete. Di Bartolo non può davvero farci niente.

Ripresa: all’11’ buon sinistro a giro del vivace Semedo su calcio piazzato, ma traiettoria leggermente alta. Ci riprova l’attaccante al 15’, con la stesse modalità: stavolta Fantoni devia in angolo. Al 21’ l’Empoli rimane in 10: Casadei, entrato dopo la pausa e già ammonito, timbra la caviglia di Centis e se ne va anzitempo sotto la doccia. Al 25’ un’uscita sconsiderata di Fantoni non viene punita da Semedo, il quale si avventa sulla palla inattiva di Centis, ma non inquadra il bersaglio. Al 34’ la signora Marotta risparmia il secondo giallo a Castagnaviz affibbiandolo, invece, al mister ospite Buscè, reo di aver “invocato” il provvedimento.
L’Udinese non crea più nulla e l’Empoli la punisce: sugli sviluppi di un corner la difesa bianconera non spazza, agevolando lo spunto di Infragoli, che infilza Di Bartolo. E a pochi spiccioli dalla fine, a conferma di una collettiva giornata no, il subentrato Russo centra il palo a porta praticamente incustodita.
Ora la sosta: iI giovanotti bianconeri torneranno in campo il 3 ottobre prossimo, quando a Gemona arriverà il Lecce. (r.z.)

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07011 secondi