Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Botta e risposta a Torviscosa. Che recrimina

Succede tutto nel primo tempo: al vantaggio del Caldiero replica subito Oman, per l’ 1 - 1 finale. Ma la formazione di Pittilino, pur falcidiata dalle assenze, sale nettamente di tono nella ripresa e può “maledire” alcune occasioni non concretizzate

TORVISCOSA – CALDIERO   1 - 1
Gol:
28’ pt Zerbato 30’ pt Oman

TORVISCOSA: Fabris, Tuniz, Rigo, Felipe, Tomadini (44’st Bozzo), Bertoni, Grudina, Borsetta (35’ st Boschetti), Garbero, Oman (28’ st Specogna), Ciriello. A disposizione: Chiavon, Curumi, Zuliani, Pozzani, Cucchiaro, Tell. Allenatore Tomasin (Pittilino squalificato)

CALDIERO: Kuqi, Baschirotto, Rossi (11’ st Cherubin), Baldani, Braga, Filiciotto (35’ st Marini), Boldini (20’ st Miloradovic), Zerbato, Orfeini (24’ st Pimazzoni), Manarin (11’ st Boni), Lerco. A disposizione: Aldegheri, Cinel, Saggiorno, Cordioli. Allenatore: Cacciatore.

ARBITRO: Martino di Firenze. Assistenti: Conforti di Salerno e D’Orto di Busto Arsizio.

NOTE: pomeriggio nuvoloso, ma tiepido, terreno in buone condizioni. Spettatori: 200. Ammoniti: Grudina, Zerbato, Boni, Oman, Pimazzoni. Recupero: 2’ + 5’.

TORVISCOSA. C’è profumo di vecchia serie A, al “Tonello”, in occasione della quarta giornata di andata. Da una parte il popolare Felipe, totem difensivo dei locali, dall’altra Cacciatore, attuale mister del Caldiero ma, oltre le pittoresche esultanze, anche apprezzato giocatore - tra le altre - di Verona, Chievo, Sampdoria e Cagliari. In campo ci sono pure due squadre che non si risparmiano: se i veneti partono a razzo, disegnando un primo tempo migliore, nel secondo esce un pimpante Torviscosa. Nonostante le assenze (ben sette gli elementi indisponibili), qualche elemento fuori ruolo e un esordiente (Tomadini), la formazione di Pittilino (stavolta squalificato e sostituito da Tomasin) acquista in convinzione e creatività, sfiorando più volte il successo pieno. E se in questa maratona che è la serie D vanno sicuramente bene i piccoli passi, quando le chances di fare bottino pieno bussano alla porta, bisognerebbe saperle cogliere.

Il Caldiero prende subito campo e al 5’, sull’ incursione di Lerco, rimedia con ottimo senso della posizione Rigo. Al 16’ esce dalla cesta anche il Torviscosa: colpo di tacco di Bertoni per Ciriello, il cui mancino è facilmente addomesticato da Kuqi. E poco dopo, da ottima posizione, Borsetta spara alto. Al 28’ Caldiero in vantaggio: Braga mette al centro e Zerbato anticipa tutti di piede, in acrobazia, infilando Fabris. Ma due minuti dopo i padroni di casa hanno già in canna un’ adeguata replica: filtrante a beneficio di Oman e diagonale sinistro chirurgico per il pareggio. Dopo la rete all’esordio e trascorsi 360 minuti di gioco, il ragazzo di Kranjska Gora è cosi l’unico ad aver fatto piangere i portieri avversari. Prima della pausa i padroni di casa tentano l’ultima ripartenza: il duetto tra Bertoni e Ciriello non va a buon fine.

Il primo squillo della ripresa (minuto 7) è firmato Ciriello: il tentativo dalla distanza è però facile preda di Kuqi. Adesso i biancazzurri aumentano il volume, malgrado la precisione non sia compagna del tiratori: Bertoni, infatti, mette altissimo sopra la traversa. E al 14’, un rinvio “parrocchiale” di Rigo, si trasforma in una palla gol per Ciriello. Il 9 si impossessa della sfera e conclude, “strozzando” un po’ la conclusione: sulla linea sbroglia tutto Baldani. Un minuto dopo è il Caldiero a sfiorare il vantaggio: Fabris allunga tutti i suoi centimetri sul tiro - cross di Zerbato.  Al 18’ è panico nell’area ospite: nessuno però dimostra di avere fiducia nel pregevole centro di Bertoni. Al 28’ primo cambio per i locali: esce Oman, entra Specogna. E proprio il nuovo innesto calcia una punizione che non viene convertita in oro da Ciriello prima e, in seconda battuta, da Felipe. Al 32’ uscita sconsiderata di Fabris (forse l’unica macchia sulla tovaglia del giovane portiere) e Boni, comunque defilato, spara alla luna. Passano 60 secondi e il Torviscosa gode di un’ altra chance colossale. Specogna ispira Ciriello che dipinge una parabola impattata di testa da Garbero: Kuqi diventa un angelo e devia in angolo. L’ex Udinese (oggi al battesimo dal primo minuto: non male davvero), ispiratissimo, ci riprova al 39’: sul rasoterra incrociato Kuqi dice ancora no. Il portiere veneto si aggiudica, infine, anche la terza punta del “duello nel duello” respingendo una sassata (stavolta abbastanza leggibile) da fuori area dell’attaccante nemico. Non c’è altro da segnalare: se non che il Torviscosa è vivo e dirà la sua. Fino alla fine. (r.z.)

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/qTHfCw7.jpg

https://i.imgur.com/VrIufuP.jpg

https://i.imgur.com/NBYSF3V.jpg

https://i.imgur.com/yumkfuX.jpg

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...











ARBITRI - Un premio per Zufferli

Lunedi 14 novembre  al Teatro Comunale di Vicenza, la ventiduesima edizione del  Galà  del Calcio Triveneto, iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana Calciatori ...leggi
21/11/2022

TRICESIMO - E' divorzio con Chiarandini

La voce “strisciava” da tempo, ma ora è diventata ufficiale: archiviato l’ennesimo pareggio (quello con la Virtus Corno, quarto nelle ultime cinque gare), il Tricesimo...leggi
21/11/2022







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11088 secondi