Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


SUPERCOPPA - Cavazzo e Villa, a voi!

Sabato prossimo alle 15, ad Ampezzo, si assegna l’ultimo trofeo del calcio della montagna. I pluricampioni l’hanno già vinta quattro volte, per gli avversari sarebbe la prima. Arbitra Maieron

La stagione del calcio carnico, quella della totale ripartenza, si chiude sabato prossimo con l’assegnazione della Supercoppa. L’appuntamento è ad Ampezzo, alle 15: di fronte il Cavazzo, “stravincitore” del campionato (con 70 punti sui 72 disponibili…) ed il Villa che si è aggiudicato, lo scorso 17 agosto, la Coppa battendo in finale la Folgore. L’evento è stato presentato ieri, presso il Municipio di Ampezzo.

I PROTAGONISTI. Enzo Dorigo (presidente Villa): “Siamo felici di esserci, per dare il giusto peso alle manifestazione. La finale di Tarvisio è stata dura, mi ha tolto qualche anno di vita, ma sono le soddisfazioni che ci fanno continuare. Anche perché, il prossimo anno, saranno 100 anni di fondazione del nostro club ed i miei 25 da presidente. Partite di questo genere sono lo specchio del calcio carnico: vinti e vincitori potranno comunque andare avanti a testa alta”

Dario Zearo (presidente Cavazzo): “Prima di tutto vorrei giustificare l’assenza del mister Chiementin e del nostro capitano: alle 19 avevano allenamento perché bisogna restare sotto pressione. Ne faremo due, più la rifinitura di venerdi, per arrivare all’appuntamento di sabato caricati. Perché intendiamo vincere questa coppa: il palmares dice che ne abbiamo già quattro e, dopo i sette scudetti, vogliamo la quinta.”

HANNO DETTO. Michele Benedetti (già delegato Comitato Tolmezzo e ora sindaco di Ampezzo): “Un plauso per quello che hanno fatto le due squadre ed anche per la recente scelta di Tarvisio quale sede della finale di Coppa: è stata una specie di novità, il Carnico dev’essere itinerante, bisogna andare in impianti diversi, il bacino d’utenza è anche oltre Tolmezzo. Complimenti pure alle due società per il loro operato, che prosegue da anni, nel settore giovanile: come nella politica, serve ricambio. Per tornare alla finale credo che sarà una bella gara: e, sono sicuro, ispirata alla lealtà”

Franco Sulli (Consigliere Lnd e Referente per l’Alto Friuli): “E’ la conclusione della stagione: che sia una festa di sport, lealtà, rispetto, correttezza e bel gioco. E’ una gara secca: speriamo in un risultato non scontato e in bilico sino alla fine.”

Ermes Canciani (presidente regionale Figc): “Avremo un epilogo con due società attrezzate: il Cavazzo che, attirandomi qualche antipatia, ho definito la Juventus del Carnico e il Villa, vincente a Tarvisio in una finale che, per il Comitato, è stata anche una scommessa vinta. Ampezzo, sede della gara, non ha bisogno di presentazioni: ha già ospitato società professionistiche. Spero che diventi la partita dell’anno, ho grandi speranze per il calcio della Carnia. Anche domenica, ad Arta, abbiamo assistito ad una grande finale giovanile. Ci sono giovani, ci sono strutture, si può fare sempre meglio. Poi gli arbitri: bisogna essere bravi ad incentivarli, nonostante i problemi.”

ARBITRI. Il presidente della sezione dell’Aia di Tolmezzo, Fabrizio Marchetti (che ha annunciato la possibilità di reclutare nuovi adepti - il gruppo carnico conta attualmente 67 fischietti - grazie alla norma del “doppio tesseramento” che può coinvolgere ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni e pare un vestito fatto su misura per la Carnia) ha annunciato la terna chiamata a gestire il match. Arbitro: Giordano Maieron. Assistenti: Daniele Di Salvo e Lorenzo Vuerich. Tutti rigorosamente di Tolmezzo.

DIRETTA. Per chi non avrà la possibilità di recarsi ad Ampezzo ci sarà a disposizione la diretta: su Radio Studio Nord e su Telefriuli.

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/yTV6KHQ.jpg

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/XPSn1fU.jpg

https://i.imgur.com/8gYSPHx.jpg

https://i.imgur.com/CUvh03F.jpg

https://i.imgur.com/5dsaWKn.jpg

https://i.imgur.com/XPSn1fU.jpg

https://i.imgur.com/4z0SGul.png


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/10/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





SUPERCOPPA - Barburini, cuore diviso a metà

Il cuore diviso a metà: se potesse ne assegnerebbe due, di Supercoppe. La finale di domani ad Ampezzo chiama, infatti in causa, il passato di Fausto Barburini. Presidente, allenatore e giocatore a ...leggi
14/10/2022

IL PERSONAGGIO - Amici, vincere e dire addio

Venne, parò, vinse, lasciò. Con una collana di buone prestazioni, condite da ben otto “clean sheet” (foglio pulito, nel “calcese“ porta inviolata, per i meno “studiati”) Carlo A...leggi
11/10/2022













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12215 secondi