Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Maniago Vajont subito 3-0. Poi cambia tutto

La Pro Gorizia, trascinata da Gashi, Kogoi, Piscopo e Msatfi, rimonta e finisce per imporsi 5-3 sulla squadra di Mussoletto, che nel finale resta in dieci per l'espulsione di Belgrado

PRO GORIZIA - MANIAGO VAJONT  5 - 3
Gol: 8’pt Akomeah, 17’pt Presotto, 22’pt Gurgu, 35’pt Gashi, 2’st Gashi, 10’st Piscopo, 13’st Piscopo (rig), 14’st Msatfi

PRO GORIZIA: Bruno, Gregoric, Maria, Gambino, Piscopo, Vecchio, Msatfi (23’st Presti), Samotti (23’pt Grion E.), Gashi, Bradaschia, Kogoi (36’st Franco); allenatore: Franti.

MANIAGO VAJONT: Pellegrinuzzi, Gant (24’st Simonella), Presotto (8’st Sera), Infanti (41’st Gjini), Beggiato, Belgrado, Bigatton (31’st Danquah), Roveredo, Tassan, Gurgu, Akomeah (44’st Mazzoli); allenatore: Mussoletto.

ARBITRO: Federico Tritta (Trieste). ASSISTENTI: Daniele Salvi (Gradisca d'Isonzo), Daniele Carbone (Trieste).

NOTE - Al 34'st espulso Belgrado per doppia ammonizione.

Un mercoledì sera non adatto ai deboli di cuore quello di Gorizia. La Pro Gorizia rimonta 3 gol al Maniago Vajont e va a vincere 5 a 3. Partenza forte degli ospiti che nel primo tempo si scatenano trovando tre reti, ma poi una volta subito il gol dell’1-3 hanno lasciato gradualmente campo alla Pro.
L’inizio della partita è caratterizzato da tanti contatti ai limiti del regolare che creano un po’ di nervosismo. All’8’ passa in vantaggio il Maniago Vajont, batti e ribatti in area biancazzurra con il pallone che arriva ad Akomeah che calcia verso la porta trovando una leggera deviazione di Maria che manda il pallone alle spalle di Bruno.
Al 17’ arriva il raddoppio: sugli sviluppi di un calcio di punizione Presotto stacca libero a centro area e mette in rete di testa. Al 22’ matura anche la terza rete con una bella azione personale di Akomeah che arriva sul fondo e mette al centro area dove Gurgu è ben posizionato a centro area e deposita in gol.
Dopo aver subito la mazzata i biancazzurri pian piano reagiscono e al 24’ si rendono subito pericolosi con Gashi che si gira bene in area, ma Pellegrinuzzi è provvidenziale nel mandare in angolo. Al 35’ il portiere però non può nulla contro Gashi che, imbeccato dalle retrovie, supera un difensore e fredda l’estremo difensore ospite.
Al 42’ è Msatfi che flirta con la rete, ma la sua conclusione dal limite dell’area va fuori.

Nella ripresa la Pro Gorizia parte forte e al primo minuto va già vicina al gol sempre con Msatfi che però manda alto. Passa un minuto e al 2’ si riaccende la partita: cross di Kogoi che pesca Gashi che da solo in area non può sbagliare. Subito il 2-3 il Maniago Vajont va vicino a chiuderla, ma la conclusione di Gurgu finisce contro Bruno che con il corpo riesce a respingere.
Lo stadio comincia a spingere la Pro Gorizia che al 7’ va vicina al pareggio, il tiro di Msatfi però viene deviato provvidenzialmente da un difensore che manda in angolo sopra la traversa.
Al 10’ però il pareggio arriva, ancora una volta è Kogoi a crossare, trovando Piscopo sul secondo palo che in acrobazia mette in rete. Al 13’st lo scatenato Kogoi si procura anche il rigore che Piscopo trasforma per il 4 a 3 che completa la rimonta biancazzurra.
La Pro non smette però di attaccare e al 14’ sigla la quinta rete con un bel tiro di Msatfi che si spegne in fondo al sacco. Dopo la quinta rete i ritmi calano, con la Pro che gestisce il vantaggio difendendo sui tentativi del Maniago Vajont. Maniago Vajont che al 34’ resta in dieci per la doppia ammonizione di Belgrado.

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/11/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





AIAC - Consegnate le promozioni ai nuovi mister

Premiazione ufficiale, oggi a Pradamano, per 40 nuovi allenatori dilettanti friulani che hanno ricevuto, non più attraverso fredda via postale, ma direttamente dai loro responsabili (è la prima v...leggi
27/01/2023














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19495 secondi