Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCELLENZA - Facchinutti segna, Moretti para: Tamai al tappeto

Impresa del Codroipo, che supera 1-0 la capolista. Il terzino realizza il gol partita al 65', il portiere respinge un rigore a Stiso e si supera nel recupero dicendo di no a Zorzetto...

POL. CODROIPO-TAMAI 1-0
Gol: 65’ Facchinutti

POL. CODROIPO: Moretti, Munzone, Facchinutti, Mallardo, Bortolussi, Pramparo, Ruffo, Leonarduzzi, Toffolini (74’ Pertoldi), Lascala, Cassin. All.: Luca Salgher.

TAMAI: Zanette, Mestre (56’ Mortati), Zossi, Barbierato, Gerolin (66’ Rocco), Piasentin, Stiso (79’ Pontarelli), Cesarin, Bougma, Carniello, Zorzetto. All.: Stefano De Agostini.

ARBITRO: Francesco Zannier sez. Udine. Assistenti: Emald Balla sez. Pordenone e Alessandro Pecile sez. Maniago.

NOTE -  Ammoniti: 57’ Gerolin, 62’ Pramparo, 68’ Cassin, 80’ Rocco. Calci d’angolo: 5-6. Recupero: 1' e 5’.

Tutti si aspettavano la capolista ed invece a fare festa è il Codroipo. La storia di Davide contro Golia si ripete, Facchinutti nella ripresa trova la giocata vincente e regala tre punti preziosi alla squadra di Salgher. 1-0 meritato, con tanta sofferenza, un rigore parato e una squadra, appunto il Codroipo, capace di stringere i denti quando è servito e di piazzare la zampata vincente al 65’. Tamai sottono, che parte bene ma via via lascia campo ed occasioni agli udinesi; nemmeno il tentativo di mettere in campo tutto il parco attaccanti è servito ad invertire la rotta di una giornata decisamente no.
Gara che si apre con un minuto di silenzio voluto dalla Lega Nazionale per ricordare Carlo Tavecchio, già presidente della Lega Nazionale Dilettanti e della Figc, deceduto all’ospedale di Erba nella notte tra il 27 ed il 28 gennaio a causa di una polmonite bilaterale all’età di 79 anni.

Non c’è tempo per le schermaglie iniziali, al 2’ il Tamai costruisce subito un’occasione con Bougma che non riesce a chiudere a rete l’invitante suggerimento dal fondo di Stiso. Non sta a guardare il Codroipo che dopo il brivido iniziale alza immediatamente la testa: al 7’, da azione di calcio d’angolo, Ruffo pesca in area Leonarduzzi che riesce con una girata di testa ad indirizzarla verso la porta di Zanette, palla alta di poco.
Ancora il Tamai al 10’ incide: Carniello in ripartenza prova l’affondo centralmente poi cerca il palo lungo, Moretti non si fa sorprendere e rimedia in tuffo, con Leonarduzzi che impedisce a Zorzetto la possibilità di tap-in. Come previsto al minuto 21’ l’arbitro ferma il gioco per il minuto di raccoglimento indetto dalla Lnd in occasione del Giorno della Memoria, l'iniziativa per ricordare le vittime della Shoah e per abbattere il muro dell’antisemitismo.
Occasionissima per il Tamai al minuto 32, Zossi spedisce in area un velenoso traversone sul quale interviene di testa Zorzetto, che mette di pochissimo a lato, nulla di fatto perché l’assistente aveva già alzato la bandierina. Identica situazione sul fronte opposto dopo tre minuti: sugli sviluppi di azione prolungata di calcio d’angolo dopo la respinta con i pugni di Zanette, la palla finisce sui piedi di Lascala che serve Ruffo che di piatto va a rete; anche in questo caso l’assistente alza la bandierina. A 4' dalla fine il Tamai ha la palla per portarsi finalmente in vantaggio. Bougma si beve sulla corsa Munzone per lo scarico all’altezza del dischetto di rigore per Stiso che spreca clamorosamente l’occasione. Squadre al riposo sul risultato bloccato sullo zero a zero.

Seconda frazione di gioco che per buoni 20’ minuti regala scarsissime emozioni, poi intorno al minuto 65’ una fiammata dei padroni di casa accende improvvisamente la gara. Facchinutti sulla fascia sinistra ha scarsissima opposizione ed alla terza discesa riesce dal vertice sinistro dell’area di rigore a indirizzare un preciso diagonale che, complice il velo di Cassin, si spegne nell’angolo alla sinistra di Zanette. Padroni di casa in vantaggio per 1-0.
Non ci sta la capolista, De Agostini rinforza la potenza di fuoco aggiungendo al suo attacco Rocco. La pressione dei tamaioti dà subito i frutti, su un possesso in attacco la squadra conquista un calcio di rigore per fallo di Toffolini ai danni di Bougma. Si incarica della battuta lo specialista Stiso, che indirizza la palla alla destra di Moretti, il portiere si distende in tuffo respingendo la traiettoria e negando ai “rossi” la possibilità di rimettere la gara in parità.
Confusi i tentativi della capolista di pareggiare i conti, non basta agli ospiti nemmeno l’ingresso in campo di Pontarelli. L’affollato attacco produce poco, solo nel secondo minuto di recupero Carniello offre a Zorzetto la possibilità del pareggio, sulla stoccata a botta sicura Moretti si oppone in angolo, consentendo ai suoi di aggiungere tre preziosi punti alla propria classifica e di togliersi la soddisfazione di battere la capolista, che arrivava da 6 vittorie di fila.

Antonino De Blasi

Foto: Codroipo

https://i.imgur.com/jkl6dmA.jpgCARICA LA ROSA - Consigli utili per l'inserimento delle liste

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/Dt4Wq2R.jpg

https://i.imgur.com/Rr3nXCR.jpg

https://i.imgur.com/wGlGK1L.jpg

ITALIAGOL – Importante aggiornamento dell’app per tutti i dispositivi

Disponibile per Android tramite Play Store e iPhone tramite Apple Store, basterà eseguire l’update per poter usufruire della nuova versione dell’applicazione per seguire tutte le notizie e ricevere i risultati in tempo reale di tutto il calcio dilettantistico locale

- DOWNLOAD PER IOS
- DOWNLOAD ANDROID

Rilasciato un importante aggiornamento di Italiagol, l’App che da 8 anni sta accompagnando la redazione e gli utenti di FriuliGol.it nell'aggiornamento di risultati e notizie del calcio giovanile, dilettantistico e amatoriale del Friuli- Venezia Giulia.

La nuova versione è disponibile per tutti i dispositivi Android ed è scaricabile tramite Play Store (clicca qui) e per gli iPhone scaricabile tramite Apple Store (clicca qui). Per chi ha già l'applicazione installata sarà solo necessario effettuare l'aggiornamento.

Importante: una volta installata la nuova versione, gli utenti che, oltre alla lettura di risultati e news, vorranno fornire aggiornamenti dei risultati delle loro squadre, dovranno effettuare il login, o la registrazione per chi non si è mai registrato. Disponibile anche il login via account Facebook, per iPhone anche via account Apple.

https://i.imgur.com/4z0SGul.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/01/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21500 secondi