Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Il Maccan stende la Tiemme e conquista la A2!

I gialloneri di Sbisà ottengono la storica promozione con cinque giornate di anticipo grazie all'8-2 inflitto al Grangiorgione e al messo passo falso del Bissuola con l'Atesina

MACCAN PRATA - TIEMME GRANGIORGIONE 8-2
Gol
: a 01’30’’ e 14’20’’ Eric, a 10’46’’ autorete di Zannoni, a 15’07’’ Lari, a 17’33’’ Spatafora, a 19’40’’ Imamovic; nella ripresa, a 04’16’’ e 14’38’’ Vettore, a 10’16’’ Gabriel, a 15’57’’ Eric.

MACCAN PRATA: Verdicchio e Boin (portieri), Gabriel, Genovese, Marcio, Fabbro, Eric, Spatafora, Imamovic, Barile, Davide Zecchinello, Lari. All.: Sbisà.

TIEMME GRANGIORGIONE: Pegorin (portiere), El Yamani, Toso, De Vivo, Silva, Dè Garcia, Vettore, Baron, Massarotto, Zannoni, Vendramini. All.: Bragagnolo (squalificato).

ARBITRI: Briguglio di Brescia e D’Aquino di Catania. Cronometrista Grossutti di Udine.

NOTE - Ammonito Barile. Tiri liberi 0/0 e 0/0.

È serie A2! Il Maccan Prata batte con un largo 8-2 la Tiemme Grangiorgione e, in virtù del pari interno del Bissuola con l’Atesina, stacca il biglietto per la categoria superiore con cinque giornate d’anticipo. Un risultato fortemente voluto e pressoché mai in discussione, nell’ambito di una stagione fin qui dominata, giunto al termine di un incontro che il Maccan gioca sul velluto. Un primo tassello sulla stagione dei gialloneri, sulla strada di quel primato che, seppure per certi versi platonico, resta la mira ultima nei piani societari. Ma comunque un tassello storico, che proietta il team pratense in una categoria mai raggiunta nel suo decennio di attività in Figc.

Poco da dire sulla gara, decisamente a senso unico. Con tre portieri fuori per infortunio o squalifica, la Tiemme gioca l’intero incontro con Toso estremo di movimento e il Maccan è bravo a interpretarlo con il cinismo adeguato. A 1’30’’ il vantaggio, con un sinistro dal limite di Eric sotto la traversa. Lo stesso brasiliano firma il tris a 14’20’’ con una conclusione (quasi) identica; nel mezzo l’autorete di Zannoni a 10’46’’, propiziata dal pressing di capitan Spatafora. Lari fa poker a 15’07’’ con un sinistro dalla distanza a filo di parquet, mentre Spatafora cala la “manita” a 17’33’’ con un puntone dal limite sinistro. Il sipario, per i primi 20’, lo cala Imamovic a 19’40’’ con una botta rasoterra dal limite.

Verdicchio, quasi inoperoso per tutta la prima frazione, se si eccettua una spaccata su Baron a 16’57’’, apre la ripresa incassando incolpevolmente il 6-1 di Vettore con una conclusione dal limite a 4’16’’. Poi l’estremo si supera con un’altra spaccata su un tentativo ben più ravvicinato di a 9’34’’ e con un prodigioso doppio intervento su Baron e De Vivo a 11’03’’, capitolando nuovamente solo a 14’38’’, ancora per merito di Vettore. Prima e dopo, a 10’16’’ e 15’57’’, le reti che sigillano la giornata giallonera: un tap-in di Gabriel sul secondo palo e un rimpallo di rapina di Eric.

Poi esplode la festa per il pass in A2. Una festa da godersi appieno prima di concentrarsi su un obiettivo, il primato, comunque sempre più vicino alla luce del 3-3 del Cornedo a Rovereto. Un sabato perfetto!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/NIYfKlf.jpg

https://i.imgur.com/nhL1EOo.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11771 secondi