Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


UNDER 17 A - L'Ancona doma l'arcigna Sanvitese. Triestine sugli scudi

La capolista vince nel recupero e vola a +6 sull’Union Martignacco, fermata dal San Luigi. Manita Sant’Andrea sulla Tarcentina, pari tra Torre e Codroipo

Si apre il girone di ritorno dei campionati Under 17 regionali, giunti all’8ª giornata. Nel girone A, domenica importante per l’Ancona Lumignacco, che infila l’allungo forse decisivo. La capolista s’impone sulla mai doma Sanvitese al termine di una gara avvincente e mai scontata. I biancorossi di casa spingono senza troppe titubanze, ma nel momento migliore subiscono il gol dell’Ancona, portata in vantaggio dall’incornata di Fattori su calcio d’angolo. L’avvio di ripresa sorride di nuovo alla Sanvitese, che dopo appena 4’ riequilibra il match con il bel contropiede finalizzato da Tomadini. I rossoblù, tuttavia, non si scompongono, raddoppiando con la doppietta di Fattori ben assistito da Mimi. Botta e risposta rapidissimo, con Della Bianca che, su rigore, trova il meritato 2-2 per i suoi. Tra continui capovolgimenti di fronte, il punteggio cambia ancora in pieno recupero: corner per l’Ancona, capitan Rossit si erge nella mischia e gonfia la rete con un gol pesantissimo. La formazione di mister Piva, infatti, cementa il primo posto a +6 sull’Union Martignacco, che incappa nella seconda sconfitta di fila. In casa del San Luigi, va in scena un gara combattuta e tenace sin dalle prime battute. Passano subito in vantaggio il triestini, con Bose che, da destra, imbecca Folla, il quale va prontamente al tiro di sinistro, il portiere para ma non può nulla sul lesto tap in di Sabahi. Si risistema il Martignacco, che acciuffa il pari al 14’, con una rete molto simile: diagonale insidioso, stavolta è Guitto a respingere ma l’accorrente Alfano scaraventa dentro l’1-1. Il match è vibrante, le occasioni si susseguono da ambo le parti finché gli ospiti non la ribaltano al 34’ con Bertoni, abile ad avventarsi sul corto retropassaggio di Bertoia e a trafiggere Guiotto con una rasoiata. Il neo entrato biancoverde Bressan ci prova in chiusura di frazione, ma il parziale non cambia.
La ripresa vede un San Luigi più determinato e volitivo, che infatti trova il 2-2 al 10’: Bose s’incunea in area da sinistra, finta il tiro e scarica invece su Folla che non può proprio sbagliare. La rete sembra scoraggiare gli ospiti, mentre i locali si caricano ulteriormente. Al 33’, Sabahi confeziona un assist delizioso per Bressan che anticipa tutti a centro area e beffa il portiere con un tocco d’esterno: è 3-2 e rimonta completata! La gara va definitivamente in ghiaccio, con il Martignacco che imbastisce unicamente azioni confuse e innocue, mentre il San Luigi controlla senza patemi. Sul finale, arriva anche il poker dei triestini, con De Coppi che scappa velocissimo e pesca a rimorchio Bressan, il quale timbra la personale doppietta.
Il turno favorevole alle compagini giuliane è certificato anche dal netto 5-2 del Sant’Andrea San Vito ai danni del fanalino di coda Tarcentina. Le doppiette di Curzolo e Bresich, unite alla singola di Berti, regalano i tre punti agli alabardati, mentre Siad e Patata leniscono per i canarini. Si dividono la posta Torre e Codroipo, un risultato sicuramente più positivo per i viola. Gol di Antonel per i locali, mentre Monte replica per gli ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11590 secondi