Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - A Ruda e Domio scontri di fuoco

Lo Zarja cerca il tutto per tutto in terra friulana. I verdi di Giacomin sperano di togliersi dalle zone calde, Isonzo permettendo. Isontina e Azzurra a sportellate per il secondo posto, tallonate dall’Academy

A sei giornate dal termine della regular season non c’è più tempo per passi falsi, i punti ora contano più che mai. Lo sa benissimo il Fiumicello, lanciato a salire sull’ascensore verso la Promozione. Ma serve ancora la combinazione per aprire la porta. Un passo in avanti per trovarla può senz’altro essere la sfida di Staranzano, opposto alla già retrocessa Bisiaca. Le due inseguirtrici dei friulani, Isontina e Azzurra (52) sperano di poter ridurre l’attuale gap di 11 punti ma soprattutto di conquistare il secondo posto, utile, stando all’attuale classifica, a bypassare il primo turno playoff. Entrambe scendono in campo sabato, l’Azzurra sull’ostico rettangolo del Sovodnje, che a 32 punti si guarda ancora alle spalle, L’Isontina rende visita all’Ism e anche per i gradiscani la discesa in Seconda è già matematica.
Punta al secondo posto ovviamente anche la Trieste Victory (50), dimenticando la caduta a Fiumicello pensa ora al derby casalingo con il Costalunga (40), quinto e con voglia di far punti per rientrare nella forbice dei sette per disputare gli extra season. Un pensiero lo fa pure l’Isonzo (49) ma la trasferta al “Barut” col Domio (28) è molto complicata. Ai verdi di Giacomin necessitano punti per scrollarsi di dosso l’incubo playout, così come servono al Ruda (28), impegnato al “Michelutti” nello scontro diretto con lo Zarja (16) ancora speranzoso. Derby tutto triestino fra San Giovanni (31) e Roianese (37) con i rossoneri a cercare il bis della vittoria ottenuta domenica in extremis sul Mladost (33). I rossoblù di Veneziano, peraltro furibondi per la direzione arbitrale dello scorso turno, sperano di conquistare l’intera posta a Monfalcone, nel derby bisiaco con la Romana (32). 

PROGRAMMA e ARBITRI 

Sabato, ore 15.00

ISM GRADISCA – ISONTINA
Michele Slavich (Trieste)

SOVODNJE – AZZURRA
Edoardo De Luisa (Udine)


Domenica, ore 15.30

TRIESTE V.A. – COSTALUNGA
Omar Veneziani (Trieste)

DOMIO – ISONZO
Giacomo Busatto (Trieste)

ROMANA – MLADOST
Mattia Simeoni (Pordenone)

RUDA – ZARJA
Gabriele Pacini (Trieste)

BISIACA – FIUMICELLO
Hadis Ate (Gradisca)

SAN GIOVANNI – ROIANESE
Andrea Di Lenardo (Udine)

Foto: Domio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,64276 secondi