Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Tricesimo sette vite. Chiamatelo san Stiso

Impresa della squadra di Lizzi, che supera in trasferta il Brian Lignano e dà vigore alla rimonta salvezza. Il Tamai al 90' espugna il terreno dello Zaule. Continuano a tenere nel mirino la piazza d'onore la Spal, passata di misura a Cervignano, e la Pro Gorizia, che doma 3-2 il Kras. Successi per San Luigi e Pro Fagagna, ormai avviati a vivere un finale di campionato privo di patemi

Tre vittorie interne, altrettante esterne. E nessun pareggio. Ecco il bilancio dei 6 anticipi andati in scena questo pomeriggio in Eccellenza, con turno numero 32 che sarà completato domani con la disputa di Chions - Juventina, Forum Julii - Codroipo, Sistiana - Sanvitese e Virtus Corno - Chiarbola Ponziana

Il risultato a sensazione lo firma un Tricesimo dalle sette vite: la squadra di Mauro Lizzi dà linfa al suo inseguimento-salvezza superando in trasferta il Brian Lignano, costretto a incassare la seconda sconfitta di fila e la terza (più un pareggio) nelle ultime 4 uscite. Ancora una volta la squadra di Alessandro Moras non trova la via del gol e così gli risulta fatale l'acuto firmato da Del Riccio dopo 30'. Tricesimo, quindi, avanti tutta, con la Pro Cervignano lontana adesso 5 lunghezze...
Approfittano della sconfitta del Brian Lignano le altre big in campo oggi. Il Tamai passa sul terreno dello Zaule, e per la seconda volta consecutiva è Stiso a siglare il gol vittoria, che arriva al 90'. Punteggio finale, 2-1 per le Furie Rosse di Stefano De Agostini, andate a segno anche grazie a Mortati (47'). 
In trasferta accelera pure la Spal Cordovado, che sbanca Cervignano dopo una partita molto combattuta ed equilibrata, spuntandola per 2-1. E punta alla piazza d'onore anche la Pro Gorizia, che ha avuto la meglio in casa sul Kras, avviato al declassamento. I biancazzurri di Franti si sono imposti per 3-2 non senza soffrire: vantaggio di Vecchio in avvio, Lucheo e soci vicini al raddoppio, ma Peric trova l'1-1, nuovo allungo targato Duca prima dell'intervallo. Nella ripresa la Pro sembra padrona con il 3-1 di Lucheo, però Paliaga prima accorcia le distanze dal dischetto e poi sfiora il clamoroso pareggio nel finale. 

Prosegue la fenomenale scalata del San Luigi, che a Trieste stende 3-0 il Fiume Bannia, colpendo con Boschetti al 4', Mazzoleni al 13' e German al 75'. Un gol di Cassin (23'), infine, spinge la Pro Fagagna oltre l'ostacolo Maniago Vajont: i rossoneri di Giatti sono settimi con 48 punti e per loro il finale di campionato sarà all'insegna della serenità e della sfida ad arrivare il più in alto possibile.  

Foto: Tricesimo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12445 secondi