Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PRIMA C - Delmoro: gestito bene. Giacomin: Domio non pervenuto

L'attaccante del Costalunga Petracci, spiega la sconfitta: "Gol sbagliato, gol subìto". Il tecnico della Roianese, Sciarrone, si lamenta: "Qualsiasi commento non può prescindere dall'arbitraggio". Il coach dello Zarja, Lakoseljac, carica il gruppo: "Vogliamo i playout, ci crediamo"

Luca Delmoro (jolly della Trieste Victory Academy): “E’ stata una partita combattuta nel primo tempo. Nella ripresa l’abbiamo sbloccata, poi abbiamo gestito bene gli ultimi 15 minuti e abbiamo segnato il 2-0 e il 3-0”.

Gabriele Petracci (attaccante del Costalunga): “Partita equilibrata nel primo tempo, poi nel secondo abbiamo avuto un’occasione non sfruttata e come il calcio insegna “gol sbagliato gol subìto”. Infatti hanno segnato l’1-0, poi il 2-0 su corner e il 3-0 in contropiede quando ormai eravamo sbilanciati”.

Jacopo Nonis (allenatore in seconda del San Giovanni): “Partita iniziata sùbito male con il gol ospite in ripartenza. Ottima reazione  con pareggio nostro con Muiesan, rapace ad insaccare una respinta del portiere su tiro di Roccella. Nella ripresa sùbito avanti con la rete di Ceglie e poi ci siamo difesi con discreto ordine nonostante un paio di occasioni concesse alla Roianese”.

Maurizio Sciarrone (tecnico della Roianese): “Qualsiasi commento non può prescindere dall’arbitraggio. Abbiamo avuto quattro espulsioni ed una decina di ammonizioni. Sembrerebbe una battaglia e invece è stata una partita assolutamente nella norma. E ha pure fischiato la fine prima del novantesimo, senza comandare recupero. Una volta non sarebbe stato possibile, ma ora ci sono immagini televisive anche nei dilettanti che testimoniano che ha fischiato al minuto 44’07”. Certamente è nella sua facoltà non dare recupero, ma con cinque espulsioni, una decina di ammonizioni, almeno altre quattro interruzioni per soccorrere giocatori e otto cambi…se avesse tenuto dieci minuti ancora, non sarebbe neanche stato scandaloso. Si è giustificato, asserendo di averlo concordato col nostro capitano. Il che sarebbe stato stupido, in quanto il risultato era in bilico e non vi era motivo per non provare a recuperare anche in sette. Comunque complimenti al San Giovanni, che ha giocato la sua partita e non ha alcuna responsabilità sull’accaduto, che - alla luce di quanto successo - alimenterà probabilmente la teoria del sospetto”.

Franco Lakoseljac (mister dello Zarja): “E’ stata una partita alla pari, la classifica si specchia nelle nostre e nello loro potenzialità. Abbiamo avuto due espulsi come ne aveva avuti l’Azzurra l’altra settimana contro di loro e abbiamo avuto inoltre sei-sette ammonizioni. Le scelte dell’arbitro non mi hanno trovato pienamente d’accordo, anzi. E’ stata una gara alla pari senza grandi emozioni. Poi, quando siamo rimasti prima in dieci e poi in nove, loro hanno sperato di vincere, ma abbiamo tenuto bene il campo fino alla fine. Speriamo di fare punti nelle ultime cinque sfide, anche se nella prossima saremo in difficoltà perché avremo fuori i due espulsi e un altro ragazzo incappato nella quinta ammonizione. Però vogliamo andare ai play-out, ci crediamo e vogliamo giocarcela fino in fondo”.

Maurizio Giacomin (mister del Domio): “Potremmo dire con una battuta Isonzo 2, Domio non pervenuto…q uesta sarebbe un’analisi giusta e ne parlerò con i ragazzi al primo allenamento. Sicuramente non è un momento facile, per tanti aspetti non è andata bene. Loro hanno fatto la loro partita “onesta”. Non posso parlare di tanti errori da parte nostra, piuttosto non siamo scesi in campo e siamo rimasti negli spogliatoi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/03/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,59059 secondi