Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET A2 - L'Apu pareggia il conto

In gara due dei quarti di finale dei play - off, i bianconeri domano la Gesteco negli ultimi 8 minuti, stampando un parziale di 17 - 1. Esposito e Gentile i trascinatori. Tra i ducali, deficitari da tre punti, buona prova di Dell’Agnello. Ora la serie si sposta a Cividale: terza sfida sabato prossimo (ore 20)

APU – GESTECO   77 - 57

(Parziali: 19 - 15, 34- 31, 56 - 53)

APU: Monaldi 3, Gentile 20, Briscoe 15, Esposito, 16, Terry 8,  Gaspardo 5, Palumbo 2, Antonutti 5, Fantoma 2, Pellegrino, Nobile. Ne: Dabo. Coach: Finetti.

GESTECO: Rota 7, Redivo 7, Pepper 14, Miani 2, Dell’Agnello 16, Battistini 5, Furin 4, Mouhaha 2, Cassese, Micalich, Barel. T. Pillastrini. Coach: S. Pillastrini.

ARBITRI: Caforio, Tirozzi e Barbiero.

NOTE: Liberi: Apu 6/7, Gesteco 2/5. Tre punti: Apu 5/20, Gesteco 9/33. Rimbalzi: Apu 44 (Terry 10), Gesteco 34 (Miani 7). Assist: Apu 14 (Gentile 7), Gesteco 11 (Mouaha 4). Cinque falli: nessuno. Spettatori: 3400.

UDINE. Torna in parità il quarto di finale dei play - off in salsa friulana: mostrando i muscoli e sgommando nella seconda parte dell’ultima frazione, l’ Apu stende la Gesteco, ristabilisce il fattore campo e risale sull’ 1 - 1. Il servizio torna ora ai ducali, ma la formazione bianconera - pur continuando a scontare il peccato originale di una costruzione del roster quantomeno fantasiosa - ha mandato ai naviganti un messaggio di indubbia potenza. Anche se, sino al 32’, la commovente Gesteco ha resistito alla grande: sul 60 - 56 interno, però, la banda Pillastrini ha smarrito, complice anche un’ ottima difesa nemica, le certezze del proprio gioco, rifugiandosi in soluzioni personali piuttosto che di sistema. L’ Apu ha cosi stampato un parziale di 17 - 1, che ha chiuso i conti. “Agevolando” Pillastrini nella scelta di schierare anche tre Under, figlio Tommaso compreso. Sul fronte locale (ripescato Nobile, sono invece finiti in tribuna, Bertetti e Cusin) eccellenti le prove di Gentile (20 punti, 9 rimbalzi e 7 assist) ed Esposito (16 punti e 5  carambole), mente Terry, che pur non essendo un fine dicitore, ha svitato ben 10 “lampadine”. Indisponente in alcuni comportamenti, ma anche efficace Briscoe (15 punti, con una coppia di canestri importanti nel momento della fuga verso la vittoria). Tra gli ospiti, che hanno abusato - senza successo - del tiro pesante, ottimo Dell’Agnello (non solo il “gancetto” alla Printezis nel suo repertorio) mentre Pepper, dopo un inizio autorevole (8 punti) è andato spegnendosi, sporcando le proprie percentuali (5/15 complessivo). Nettamente al di sotto di gara uno, invece, in particolare sul fronte realizzativo Miani (1/8), Mouaha (1/6), Rota (3/10) e Redivo (2/8). In sintesi: anche se le sfide, soprattutto nell’ambito dei play - off, difficilmente si assomigliano, segnando 57 punti al “Carnera” non vinci mai. Ora la serie di trasferisce a Cividale: si comincia sabato alle 20. Stessa ora, lunedi, per la quarta manche. Sarà anche quella decisiva ? (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/lq0WxNr.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14467 secondi