Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FIGC - La Supercoppa a Lovaria. E il Deportivo cerca il tris

Domani si ripete la sfida tra la corazzata di Branco, che ha già vinto la coppa Regione e il campionato, e la temibile Ancona Due. Fischio di inizio alle ore 16.30

Ultimo appuntamento della stagione degli Amatori Figc: a Lovaria di Pradamano, domani, sabato, con calcio di inizio alle ore 16.30 si affronteranno Deportivo e Ancona Due con in palio la Supercoppa. La sfida è un classico dell'annata: nella finale della coppa Regione si impose il Deportivo per 3-1, in campionato il Deportivo è arrivato primo e l'Ancona Due terza, con in mezzo l'inserimento del Pieris. Quindi, domani, lo squadrone di Branco cercherà di fare l'en plein, aggiudicandosi anche il terzo trofeo stagionale. Ancona Due permettendo, naturalmente...

"È il match che chiude la stagione, partecipiamo in quanto finalisti di Coppa lo scorso gennaio”, spiega Antonio Peressotti, dirigente dell’Ancona Due. “Affronteremo un avversario che abbiamo incontrato diverse volte in stagione, speriamo di fare meglio. In campionato abbiamo pareggiato entrambe le sfide, in Coppa abbiamo perso. Questa è una buona occasione per una rivincita. Non abbiamo mai giocato con la squadra al completo, abbiamo delle defezioni, ma faremo il massimo", aggiunge il dirigente.

Anche il tecnico del Deportivo, Giuseppe "Bebe" Barile, deve fare i conti con alcune assenze: "Non saranno della partita giocatori importanti come De Agostini, D'Andrea e Beuzer. L'Ancona Due è una squadra attrezzata, faremo la nostra partita, per loro sarà un’occasione importante per portare un trofeo a casa. Noi abbiamo vinto campionato e Coppa e questa sarebbe la classica ciliegina sulla torta”. In merito alla prossima stagione, Barile esprime le proprie perplessità: “Dubito che si possa ripetere questo campionato, perché l'anno prossimo diverse squadre non si iscriveranno. Eventualmente ci concentreremo su un altro tipo di torneo".

Al termine dell’incontro, a ingresso libero, seguirà la premiazione.

La finale prevede che, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si proceda direttamente all'esecuzione dei calci di rigore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16575 secondi