Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Isontina e Trieste Victory pronte: in palio... l'Azzurra

Domenica va in scena il primo turno dei play-off e le due squadre scenderanno in campo al completo o quasi per dare vita a un incontro che si preannuncia equilibrato e vibrante

Domenica alle 16.30 andrà in scena il primo turno dei play-off del girone C di Prima categoria tra l'Isontina, terza in classifica, e il Trieste Victory Academy, classificatasi al quarto posto con un ritardo di 6 lunghezze. Chi passerà il turno (ai padroni di casa basterà anche il pareggio dopo 120'), affronterà domenica prossima l’Azzurra al “Bonansea” di Gorizia per la gara di finale. 

Flavio Pillon (massimo dirigente dell’Isontina): «Tutti sono a disposizione, c’era qualche acciacco, ma i ragazzi hanno recuperato tramite la fisioterapia e cose di questo genere e stanno bene anche di testa. L’altra settimana li abbiamo lasciati tranquilli, mentre gli allenamenti in questa sono stati previsti per lunedì, mercoledì e venerdì. Ho fiducia nella squadra e non credo sarà una partita come quella di un paio di settimane fa quando ci siamo trovati avanti per 3-0 dopo mezz’ora. Sono una formazione forte, sarà una partita secca. Speriamo bene che tutto fili liscio, perché puntiamo a giocarsi la promozione a Gorizia contro l'Azzurra». 

Michele Braini (responsabile della panchina della Trieste Victory Academy): «Con i ragazzi ci siamo visti venerdì dell’altra settimana e poi ci siamo ritrovati solo ieri perché avevamo “pompato” e “sfaticato” di più e la squadra aveva lavorato bene. Quel che c’è, c’è e perciò ho optato per qualche giorno di pausa nel mezzo, diversificando i soliti standard. L’unico indisponibile è Santoro, che ha accusato recentemente un altro infortunio dopo quello precedente. Tutti gli altri ci sono e non abbiamo squalificati».

Massimo Laudani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,45312 secondi