Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA PRIMA - Forte: vittoria del gruppo. Trentin: ko che brucia

La finale di Trivignano premia la Bujese, mentre il Fiumicello incassa la seconda sconfitta della sua straordinaria stagione...

La Bujese si aggiudica la finale di coppa Regione di Prima categoria battendo per 1-0 il Fiumicello ai tempi supplementari. La vincitrice del girone B di Prima categoria ha avuto la meglio sulla capolista del girone C, grazie alla rete messa a segno dal classe 2000 Chiavutta.

Di seguito i commenti a caldo dei protagonisti, partendo dall’allenatore della Bujese Cleto Polonia, la cui gioia a fine gara è incontenibile: “Questa vittoria è la ciliegina sulla torta e non era per nulla scontata perché in questa categoria non è facile, ma i ragazzi sono stati premiati per l’impegno profuso per l’intera stagione. Tra l’altro dei tre gironi di prima categoria il nostro è stato il più tosto ed equilibrato e noi siamo stati bravi a staccare gli altri nelle ultime gare di campionato”.

Visibilmente soddisfatto anche il capitano dei torelli Simone Forte che ha propiziato il gol della vittoria con un cross, dopo una gara giocata ad alti livelli: “Sono contentissimo, dedico la vittoria al gruppo, ai compagni, ai dirigenti, perché ce la meritiamo, così come il successo in campionato dove quello che ci ha contraddistinto è stata la nostra abilità difensiva, il nostro punto di forza, unitamente alla voglia di crederci sempre fino in fondo che ci spinge a trovare anche la via del gol”.

Diverso l’umore in casa del Fiumicello anche se l’amarezza per il mancato successo nella finale è compensato dalla consapevolezza di aver giocato un match a testa alta e dalla soddisfazione per un campionato stravinto con ben 81 punti come traspare dalla parole di mister Paolo Trentin: “Brucia perdere, soprattutto perché in questa finale a mio avviso abbiamo fatto qualcosa in più rispetto alla Bujese, ma non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori a cui faccio un plauso per l’ennesima grande prestazione stagionale”.
Sulla stessa linea il presidente Flavio Puntin: “Oggi si sono scontrate la migliore difesa contro il migliore attacco dei rispettivi gironi, brava la Bujese a conquistare la vittoria nonostante loro abbiano fatto solo un tiro in porta a differenza di noi che abbiamo creato più occasioni, in una partita giocata egregiamente da ambo le squadre. Il mister e i ragazzi sono stati bravissimi quest’anno e dispiace perché quella di oggi è la seconda sconfitta stagionale, ma vediamo il bicchiere mezzo pieno per la stagione stratosferica”.

Ad assistere alla finale a Trivignano anche il presidente del Comitato regionale della Figc, Ermes Canciani, soddisfatto per la cornice di pubblico e per lo spettacolo sul terreno di gioco: “Oltre 400 spettatori paganti hanno assistito ad una bella finale tra due squadre vincitrici dei rispettivi gironi e alla fine l’ha spuntata la Bujese grazie ad una partita un po' più accorta, ma onore ad entrambe le compagini. Forse la Bujese fisicamente stava meglio, ha creato due vere occasioni e in una ha segnato. Quello che mi preme sottolineare di questa società è il fatto che lo scorso anno sia retrocessa e solitamente in questi casi è assai faticoso risalire, invece loro sono stati bravi a rimboccarsi le maniche a partire dal mister, con il sostegno di una dirigenza lungimirante, riuscendo a vincere campionato e coppa grazie a passione ed impegno”.

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/gEycX2A.jpg

https://i.imgur.com/0vaMN94.jpg

https://i.imgur.com/hXYn4Fm.jpg

https://i.imgur.com/txXAnZg.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13565 secondi