Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


TAMAI - De Agostini: quella a Bassano è una gara imprevedibile

Il tecnico: "Stagione logorante e veniamo da 3 settimane di sosta... Non so quale sarà la risposta della squadra soprattutto a livello mentale. Ci proponiamo di tenere aperto il discorso qualificazione in vista del match di ritorno a Tamai"

Domenica il Tamai aprirà gli spareggi nazionali per la serie D affrontando in trasferta il Bassano nell'andata del primo turno. Il tecnico delle Furie Rosse, Stefano De Agostini, è curioso di vedere che cosa succederà allo stadio Rino Mercante: "Arriviamo da una stagione logorante, nella quale abbiamo già disputato qualcosa come 44 partite. E da una sosta di 3 settimane che aumenta l'incertezza su quella che potrà essere la risposta della squadra a livello soprattutto mentale. Considerando ciò, la gara di domenica è imprevedibile. Sabato scorso abbiamo sostenuto un'amichevole con l'Aviano, anch'esso impegnato nei play-off: si è trattato di un buon test, per quanto ben diverso dal tipo di impegno che ci troveremo ad affrontare tra un paio di giorni. Per il resto, in questo periodo ci siamo allenati bene e ho potuto recuperate tutti i ragazzi, compreso Bougma, che era fuori da 3 mesi e il cui infortunio ci ha penalizzato non poco: se non ci saranno dei contrattempi dell'ultima ora avrò dunque a disposizione l'intera rosa". 

Parla del suo Tamai come di un outsider, De Agostini: "Abbiamo compiuto un'autentica impresa ad essere arrivati secondi in campionato, davanti a formazioni attrezzate di tutto punto per vincere. Il Bassano è un mondo diverso e, in più, con l'annunciata fusione a 3 con Cartigliano e Eurocassola i giocatori giallorossi ci terranno a mettersi in mostra per conquistarsi un posto nella rosa del prossimo anno che affronterà la serie D. Giocare davanti a duemila persone sarà emozionante e soprattutto bello: scenderemo in campo con l''obiettivo di riuscire a rinviare il discorso qualificazione al match di ritorno in programma qui a Tamai". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/settaoo.jpg

https://i.imgur.com/SZ9c7p7.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/05/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12257 secondi