Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - La Virtus Corno chiama, l'Ufm risponde

Al “Cudiz” finisce 1-1. Volas lancia subito avanti i locali, ma la continua spinta dei cantierini viene ripagata a metà ripresa. Secondo pareggio per Zanuttig

 
 
VIRTUS CORNO - UFM 1-1
Gol: 7' Volas, 70' Selva

VIRTUS CORNO: Fabris, Menazzi, Bardieru, Mocchiutti, Libri, Rossi (18’st Beltrame), Lenardi (12’st Scarbolo), Ime Akam, Volas, Kodermac (45’st Riz), Kanapari (32’st Don). Allenatore: Roberto Peressoni.

UFM: Grubizza, Saccomani, Sarcinelli, Kogoi, Tranchina, Damiani (43’st Lo Cascio), Battaglini, Pavan (32’st Molinari), Sangiovanni (10’st Selva), Aldrigo (10’st Diallo), Acampora. Allenatore: Andrea Zanuttig.

ARBITRO: sig. Simeoni (sez. Pordenone). Assistenti: Thomas Cesarin e Maxim Corbatto (sez. Gradisca d’Isonzo).

NOTE - Ammoniti: Fabris, Rossi, Libri, Mocchiutti, Ime Akam, Kogoi, Diallo, Acampora.

Nel sabato ricco di anticipi del girone B di Promozione, destava particolare interesse il big match Virtus Corno-Ufm, valevole per la 7^ giornata, con le due squadre vogliose di scattare nelle primissime posizioni.

Al triplice fischio, il punteggio recita 1-1, coi cornesi che agganciano, momentaneamente, Sangiorgina e Kras Repen al secondo posto e i cantierini, al secondo pareggio consecutivo sotto la gestione Zanuttig, che si trascinano a quota 11.
Al “Cudiz”, dopo appena 7’, la zuccata sul secondo palo di Volas, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Ime Akam, porta avanti la Virtus, facendo presagire ai suoi un pomeriggio trionfale. Non è così, però, dato che l’Ufm non si scompone e anzi si getta avanti, facendosi preferire sul piano del gioco e costruendo svariate chance, soprattutto con Battaglini, Sangiovanni (fuori misura il suo pallonetto da lontano) e Aldrigo (provvidenziale Fabris a repsingere).

Nella ripresa, il leitmotiv si mantiene, con i cantierini a stanziare nella metà campo avversaria e i ragazzi di Peressoni attenti a chiudere tutti gli spazi. Zanuttig pesca dalla panchina Lo Cascio e Selva, che al 70’ insacca, anche lui di testa, al termine di una grande azione. C’è tempo anche per l’incredibile chance sciupata da Sarcinelli, che manca la porta, sguarnita, a meno di un metro di distanza. Dopo 5’ di recupero, Simeoni fischia tre volte, chiudendo i giochi.
Da segnalare, per i locali, le belle prestazioni di Kanapari e Ime Akam, mentre il giovanissimo Saccomani si è distinto tra le fila cantierine.

A fine gara, così il presidente della Virtus Corno Tonino Libri: “Pareggio tutto sommato giusto, sebbene loro abbiano fatto un pochino meglio nella ripresa. È stata una bella gara, tra due belle squadre organizzate”.

Più netto il vicepresidente dell’Ufm Roberto Visintin: “Loro hanno segnato e poi non hanno fatto un tiro, abbiamo costruito solo noi, sbagliando tanto in zona gol. Nella ripresa, in particolare, abbiamo giocato solo nella loro metà campo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/Bb3Cy4u.jpg

https://i.imgur.com/2TrUHIz.jpg

https://i.imgur.com/ZPddhkb.jpg

https://i.imgur.com/iWDISmY.jpg

https://i.imgur.com/gbu7ugK.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/10/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12362 secondi