Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Il Brian scappa, il Maniago si sblocca. Rive nei guai

Un rigore di Ciriello permette alla capolista di piegare il Tamai e di allungare su tutte le inseguitrici, Pro Gorizia esclusa. Scivola ancora il Tolmezzo, che avanti 2-0, subisce il prepotente ritorno dello Zaule. L'Azzurra si fa raggiungere nel recupero dal San Luigi, Bortolossi al 94' stende la Juventina e regala la prima vittoria a Mussoletto. Sorridono Codroipo, Pro Fagagna e Sistiana, insieme al Tricesimo, che rimonta e batte Kabine e compagni


Allunga in vetta alla classifica dell'Eccellenza il Brian Lignano, diventa più complicata in fondo alla graduatoria la situazione del Rive Flaibano: tra i due estremi conferme ma anche alti e bassi che emergono dopo la nona d'andata disputata nel pomeriggio. 
Un rigore di Ciriello ha permesso al Brian Lignano di aggiudicarsi la partitissima del mercoledì a spese del Tamai: la capolista ha dato una importante dimostrazione di solidità e carattere e ha guadagnato terreno non solo sulle Furie Rosse, ma anche sulle altre inseguitrici. A cominciare dal Tolmezzo che, spodestato sabato, scivola a -4 dalla vetta incassando il secondo ko di fila, una sconfitta cocente visto che i carnici conducevano per 2-0 (in rete Vidotti e, al 62', Sabidussi) prima di subire la rimonta dello Zaule, che trovava in Pisani, entrato in corso d'opera, l'uomo della provvidenza, grazie a una doppietta che, insieme alla stoccata di Menichini, permetteva ai rivieraschi di cogliere un successo importantissimo. 

A quota 17 la Sanvitese è stata agguantata da Azzurra e Pro Gorizia. Una Pro Gorizia che fermava proprio i biancorossi, dando continuità al blitz di Tolmezzo. L'undici di Sandrin s'è imposto 3-1 sulla Sanvitese dopo l'equilibrio (1-1) con cui terminava la frazione iniziale, caratterizzata dalle segnature di Duca (2') e Vittore (45'). L''autogol di Venaruzzo e il nuovo acuto di Duca permettevano ai biancazzurri di mettere al sicuro i 3 punti. 
Mastica amaro l'Azzurra, raggiunta da Caramelli al 92': l'undici di Premariacco, sul campo del San Luigi, sembrava infatti poter regalarsi l'intero bottino pieno grazie al gol di Puddu (50').

A proposito di gol nel finale: è una liberazione quello segnato da Bortolussi al 94' per il Maniago Vajont, che conquista così la prima, agognata affermazione, domando una Juventina al secondo stop di fila e incapace di concretizzare come accaduto contro la Spal sabato. 

Chi non è riuscito a sbloccarsi a livello di vittoria è invece il Rive Flaibano, uscito sconfitto dal derby giocato a Tricesimo: l'undici di Rossi si era portato a condurre al 12' grazie al solito Kabine, ma gli azzurri di Lizzi hanno reagito e rovesciato la situazione colpendo con Del Riccio e Fadini.

In un turno con un solo pareggio, risaltano anche i successi conquistati dal Codroipo e Pro Fagagna in casa e dal Sistiana in trasferta. L'undici di Franti ha regolato 2-0 il Fiume Bannia, costretto a inchinarsi alle finalizzazioni di Ruffo e Battaino; i rossoneri di Chiarandini hanno superato alla distanza l'ostacolo Chiarbola Ponziana; i giuliani chiudevano avanti il primo tempo grazie a Dekovic, ma si arrendevano al rigore di Cassin e alla doppietta di Craviari. Infine, un lampo di Gotter (75') ha permesso alla formazione di Godeas di espugnare Cordovado e lasciare stavolta a mani buone una combattiva Spal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13976 secondi