Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC INFERNO PARADISO - Portover e Warriors comandano i due gironi

Quinta giornata molto interessante dove i veneti ora guardano tutti dall’alto. Nel Paradiso rimonta da primato per i "guerrieri" 2-1 contro la volitiva Virtus & Old Friends e aggancio al Farra fermato per il turno di riposo

Non finiscono mai le emozioni del campionato Senatori degli over 49 con i due gironi sempre rischi di emozioni e inutile dirlo tantissimi gol come da copione.

Quinta giornata dell’inferno aperta venerdì 10 con l’anticipo molto equilibrato tra Tolmezzo Carnia e Cerneglons, terminato sul punteggio di 1-1. I carnici sono andati a segno con Petterin mentre gli ospiti hanno risposto con la marcatura di Dzaferovic. Nei due posticipi di lunedì bel primo successo stagionale del Pozzuolo 3-1 contro l’Amasanda ancora bloccata invece a quota zero punti nonostante l’ultima buona prestazione. Nel computo delle marcature la via della rete è stata trovata per i locali da Arben Gjoni e Riccardo Snidar. L’ultimo match di giornata valeva molto tra il Premariacco e il Portover, con una delle due compagini in caso di successo avrebbero conquistato la vetta. Al termine fanno festa gli ospiti per 3-1 dopo una gara molto vibrante, decisa dalle marcature di Angeli, Bozza e Sutto su rigore a cui ha provato a rispondere sullo 0-2 per i padroni di casa lo sgusciante Clavora ma non è stato sufficiente per non uscire sconfitti. Con questo esito il Portover si prende momentaneamente la testa della graduatoria con 4 punti ma molte squadre hanno delle gare da recuperare e la situazione è ancora tutta da decifrare ma intanto i veneti si sono issati in vetta e chi ben comincia...

Per quanto riguarda invece il girone Paradiso l’equilibrio regna ancora di più sovrano dove tutte le squadre hanno almeno disputato tre gare e sfruttando il turno di riposo del Farra, i Warrios hanno vinto la loro gara di giornata (disputata venerdì 10) e li hanno agganciato in vetta a 5 punti. Bella partita i guerrieri e la Virtus & Old Friends uscita si sconfitta ma dopo una grande prova di tutti i giocatori ed erano anche passati in vantaggio con la firma di Topan, a cui però ha fatto seguito uno-due micidiale dei padroni di casa ad opera prima di una sfortunata autorete e poi un tocco in mischia da parte di Gabriele Candido che sono valsi due punti da primato ai locali ma bisogna dare merito agli ospiti davvero sul pezzo e che onestamente non avrebbero meritato di uscire sconfitti. Nei due posticipi del lunedì secondo successo di fila per le Vecchie Glorie la Botte, stavolta con un tennistico 6-2 contro la cenerentola Passons (ultima in classifica a 1 punto) che ci ha provato trovando anche per due volte la via del gol ma i locali in zona offensiva sono risultati infermabili gonfiando la rete con ben sei marcatori diversi a firma Kujtim Cela, De Gregorio, Donato, Garzitto, Grattoni e Zita mentre i due marcatori ospiti sono stati Marchesan e Pinto. Infine, la bella sfida tra Climassistence e Brigata Brovada ha visto spuntarla gli ospiti per 2-1 con conseguente sorpasso in classifica. Gara equilibrata e divertente con i locali in gol con Manzella mentre gli ospiti hanno conquistato i due punti con le reti di Lago e Pignataro.

Anche il quinto turno dei due gironi dei Senatori è andato in archivio con tante marcature, tante giocate di classe e il solito spirito combattivo di tutte le squadre che stanno mettendo in mostra uno spettacolo degno di nota a conferma che l’età è solo un numero ma è la voglia e la dedizione a farla da padrone!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13468 secondi