Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Tris Volas e la Virtus Corno vola. Cervignano, giornata no

Tripletta dell’attaccante sloveno e successo della compagine di Cortiula mai in discussione. I padroni di casa si svegliano nella ripresa ma è troppo tardi

PRO CERVIGNANO - VIRTUS CORNO 1-4
Gol: 1' Volas, 6' Kodermac, 15' Casasola, 35' Volas, 18'st Volas.

PRO CERVIGNANO: Brussi, Cossovel, Dimroci, Delle Case (36'st Verzegnassi)  Racca, Romanelli, Casasola (26'st Bearzot), Movio (20'st Catinella), Autiero, Tegon (5'st Malaroda), Serra. A disposizione: Dascal, Santosuosso, Coloricchio, Fulran. Allenatore: Patrick Bertino.

VIRTUS CORNO: Fabris, Bevilacqua (42'st Prapotnich), Bardieru, Lenardi, Libri, Mocchiutti, Kanapari (39'st Don), Ime Akam, Volas, Kodermac (31'st Scarbolo), Riz (12'st Pezzarini). A disposizione: Tulisso, Corrado, Beltrame, Vulpio. Allenatore: Giuseppe Cortiula.

ARBITRO: Elvis Poletto sez. Pordenone. Assistenti: Thomas Cesarin sez. Gradisca, Savino Buonavitacola sez. Gradisca

NOTE - Ammoniti: Casasola, Tegon, Racca, Libri, Ime Akam, Fabris. Angoli: 7-0. Fuorigioco: 2-4. Recuperi: 0' e 3' 

CERVIGNANO – Trascinata da un grande Volas e dal motorino Kanapari, la Virtus Corno affonda una Pro Cervignano piuttosto fiacca e poco produttiva nel primo tempo, migliorata nella ripresa quando però i buoi erano già scappati. Il successo degli ospiti, guidati dall’esperto Cortiula all’esordio positivo, non è mai stato messo in discussione.

Padroni di casa che non hanno sentito la sveglia giacchè dopo un solo minuto la difesa dorme sul triangolo fra Riz e Volas con quest’ultimo penetrato in area e sull’indecisione di Brussi lo fredda gonfiando la rete. Ancora Virtus sul taccuino, al 9’ cross dalla sinistra di Kanapari, sul vertice dell’area piccola Kodermac di testa anticipa tutti e raddoppia. Sembrano destarsi i gialloblù richiamati da Bertino e al 15’ l’imbucata per Casasola mette il numero 7 davanti a Fabris che gli ribatte la conclusione ravvicinata ma la sfera si impenna e termina in rete. Cambia qualcosa nella Pro? No, perché prima Kanapari cerca una semirovesciata andata a vuoto, poi Lenardi, al 35’ serve sulla corsia mancina Volas, il quale sfonda in area e con un chirurgico diagonale fa ancora secco Brussi.

La ripresa vede i gialloblù di casa un po’ più vispi ma non creano pericoli alla porta ospite. Piuttosto è la Virtus a rendersi nuovamente viva e lo fa al 18’ quando il da poco entrato Pezzarini mette in movimento il motorino Kanapari. Il “7” punta l’area, evita il difensore e sull’uscita di Brussi apparecchia per Volas un arrosto da spingere nella porta spalancata per il 4-1. Che non cambia più nonostante un paio di tentativi della Pro Cervignano chiusi da un attento Fabris. (c.m.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14909 secondi