Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE A2 - Il Maccan rimonta il Cornedo nonostante 7 pali

Termina 4-4 una gara giocata a notevole intensità e che ha tenuto con il fiato sospeso le tifoserie. Padroni di casa avanti 4-1, ma la squadra di Sbisà reagisce col carattere fino ad artigliare il pareggio grazie a Genovese, che corona una ripresa giocata all'assalto


FUTSAL CORNERDO - MACCAN PRATA 4-4
Gol: 2’ Gastaldello (C), 3’ Gabriel (M), 8’ Gastaldello (C), 16’ Dujo Maric (C), 17’ Gonnella (C), 17’ Lari (M), 18’ Marcio (M). Nella ripresa, al 19’ Genovese (M).

FUTSAL CORNEDO: Marzotto, Rossi, Petkovic, Cailotto, Tibaldo, Mateus, Fahmi, Zini, Pretto, Gastaldello, Gonnella.

MACCAN PRATA C5: Boin, Martinez, Genovese, Marcio, Gabriel, Eric, Biancato, Spatafora, Imamovic, Zecchinello, Verdicchio, Lari.

ARBITRI: Sfilio, Fabiano.

NOTE - Ammoniti: Biancato (M), Maric (C), Zini (C), Marcio (M).

Maccan Prata C5 all’ultimo respiro. A Cornedo finice 4 a 4. Un ottimo primo tempo dei veneti e 7 legni frenano la corsa giallonera.
A Cornedo la gara parte con ritmi altissimi sin dalle prime battute, caratterizzata da un’intensità davvero notevole in campo, e da uno spettacolo nello spettacolo anche sugli spalti, dove le due tifoserie gemellate sostengono i ragazzi, con rispetto e sportività.
Passano appena 120” e Gastaldello la apre. Il vantaggio locale dura un battito di ciglia, con Gabriel che centra il palo dopo pochi secondi e in rapida successione insacca il pareggio al 3’. Le squadre giocano a viso aperto, con occasioni su entrambi i lati, fino al minuto numero 8, con Gastaldello, ancora lui, che si invola per il 2-1, insaccando dopo aver saltato Boin.
La risposta del Maccan che non si fa attendere, e al 9’ Biancato centra la traversa. Gialloneri che premono, ma la botta di Lari viene neutralizzata da Petkovic a metà della prima frazione. Cornedo si difende con ordine e solidità contro le sfuriate di Eric e compagni che premono moltissimo, ma trovano nell’estremo difensore rossoblù un puntuale e attento avversario. Così la squadra di Ranieri piazza un uno-due mortifero. Al 16’ Dujo Maric e al 17’ Gonnella mettono la freccia ai veneti che si portano in un lampo sul 4-1. 
Arriva però una risposta di carattere per Zecchinello e soci, che accorciano prima della pausa lunga, andando al riposo sul 4-3. Lari è bravo a mettere il tacco su un invito di Eric (17’), quindi Marcio recupera palla e si invola centralmente, piegando letteralmente le mani a Petkovic che non può nulla sul bolide del brasiliano.
Primo tempo di un’intensità clamorosa su entrambi i lati del campo, con contorno in tribuna degno dello spettacolo in campo.

Al rientro dagli spogliatoi il Maccan Prata C5 riparte con i giri del motore altissimi. Subito due occasioni per Zecchinello e Gabriel, impegnano Petkovic in rapida successione, con il numero 4 di Cornedo che rispedisce al mittente.
E’ un assolo giallonero per lunghi tratti di tutto il secondo tempo, con i veneti che giocano spesso con il portiere in movimento per spezzare il possesso di palla dei ragazzi di Sbisà. L’intensità non scende, si gioca a ritmi forsennati con i gialloneri che premono e creano numerose occasioni da goal, con Eric che a metà secondo tempo centra ancora una volta il legno. Ci prova Imamovic da calcio piazzato, dopo un retropassaggio irregolare per il Futsal Cornedo, ma la botta del Pivot non centra lo specchio della porta.
Boin salva il risultato a 5’ dalla fine mettendo una pezza contro un pericolosissimo 2 contro 1, e sul capovolgimento di fronte risponde Eric con una palla in mezzo invitante per Spatafora che manca l’appuntamento per una manciata di centimetri.
Mister Sbisà inserisce Genovese per giocare con il portiere in movimento e dopo un gran giro palla, è ancora una conclusione di Eric che strozza l’urlo giallonero in gola, spegnendosi per l’ennesima volta sul palo.
La perseveranza e il carattere dei gialloneri pagano dividenti anche in una giornata decisamente sfortunata (7 legni totali). A 1’ e 7” è Genovese a trovare la rete che vale il pareggio dopo un giro palla insistito con il portiere in movimento. 
Il 4-4 fionale mantiene il Maccan Prata C5, ancora unica squadra imbattuta, da solo in testa alla classifica e tra una settimana in via Volta arriverà il Videoton Crema C5.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...





SERIE A2 ELITE - Storica finale play-off (su Sky Sport)

Domenica 2 Giugno sarà una giornata storica: per la prima volta nella storia del Futsal una squadra friulana disputerà una finale playoff in diretta nazionale su Sky Sport. Dopo la cavalcata culminata con il secondo posto in classifica nella regular season, il Pordenone Calcio a 5 è riuscito a riconfermarsi lead...leggi
01/06/2024


SERIE A2 ELITE - Pordenone alla ricerca dell'impresa promozione

Servirà una vera e propria impresa ai neroverdi per riaccendere la fiammella che significherebbe finale playoff. Il Pordenone dovrà ribaltare il pesante verdetto di Cagliari cercando una vittoria rotonda con almeno 3 gol di scarto. Difficile ma non impossibile, all’andata terminò 4-1 per la L...leggi
22/05/2024












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14361 secondi