Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Crolla la Roianese, Isonzo e Sovodnje sorpassano

Cambiano le prime inseguitrici delle due lepri Muggia e Azzurra, entrambe vittoriose. Primo acuto al Klabjan per il Breg, sorride pure l’Opicina

Le due battistrada Azzurra e Muggia continuano il loro campionato quasi a sè stante lasciando molta strada dietro alle inseguitrici. Che ora la prima non è più la Roianese, battuta seccamente per 4-1 nel derby triestino dal Breg, al suo primo successo sul rettangolo amico del Klabjan. Tutte le reti nel secondo tempo e a prendersi gli applausi ci va Renar, autore di una tripletta, al quale si accoda Nigris. Per i bianconeri il gol della bandiera lo firma Shala. Roianese quindi sorpassata da Isonzo e Sovodnje. L’Isonzo esce da Trieste vittorioso in rimonta per 2-1 sul Costalunga, passato per primo con Marchesich. I bisiachi ritrovano i gol di Zvab, due per l’esattezza, uno a fine primo tempo e quello da tre punti a metà ripresa.

Il Sovodnje fa suo il derby della minoranza slovena vincendo 2-0 nell’anticipo col Mladost con reti di Martin e Aljaz Juren. Avanza in classifica il Mariano dopo l’affermazione per 2-1 sul Santamaria agli sgoccioli della gara. Al vantaggio isontino ad inizio ripresa di Kevin Clemente, rispondono i friulani nei minuti finali con Boga, ma nel recupero Jacopo Clemente segna il punto della vittoria.

E dalla terra friulana sorride pure l’Opicina che conquista il primo successo esterno in quel di Ruda per 2-0 mettendo a referto l’uno-due al tramonto del match con Kaurin e Fiorenzo. Sfuma invece la seconda vittoria interna per l’Aquileia, cullata fino a dieci minuti dal termine contro l’Unione Friuli Isontina che sblocca dopo 2 minuti con Edera. Immediato pari di Ba e sorpasso in avvio di ripresa di Skabar. Con un tiro da fuori area poi Gasparin chiude sul 2-2. Tutto facile per il Muggia con il 4-1 rifilato nel derby al San Giovanni.  Apre le marcature Davanzo, raddoppia Haxjia al quarto d’ora, poi i rossoneri dimezzano con Roccella. Nel secondo tempo Crevatin fa tris e Haxjia mette il sigillo finale. Successo esterno per la capolista Azzurra, dal “Cosulich” esce con un 2-0 rifilato alla Romana firmato Della Ventura e Ligia.   
    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20632 secondi