Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO B - Sevegliano, boccata d'ossigeno. Chiamatelo san Tasselli

La squadra di Favero supera 2-1 in rimonta il Fiumicello, cogliendo un'affermazione importante, che arriva in un momento delicato. Al 90' il portiere di casa respinge in tuffo il rigore calciato da Cocolet

SEVEGLIANO FAUGLIS - FIUMICELLO 2-1
Gol:
15’ Corbatto N., 56’ Turchetti, 58’ Puddu

SEVEGLIANO FAUGLIS: Tasselli, Pastorello, Muffato, Nardella, Bucovaz, Canevarolo (46’Zizmond), Altran (75’ Bidut), Paludetto, Puddu (75’ Battistin), Turchetti, Ferrari (70’ Osso). All.: Favero.

FIUMICELLO: Cudicio, Paderi, Sarr, Corbatto D. (45’ Colussi), Savic (59’ Bergamasco), Strussiat, Paneck, Sirach, Cocolet, Corbatto N. (65’ Fabris, 85’ Pinat), Russo. All.: Trentin.

ARBITRO: Alba Goi (Tolmezzo). Assistenti: Daniele Salvi e Simone Chesini (Gradisca d’Isonzo).

NOTE - Ammoniti: Paderi, Altran, Paludetto, Paneck, Battistin e mister Favero. Recupero: 1’pt, 5’st. Corner: 6-0.

Con un uno-due micidiale a inizio ripresa il Sevegliano Fauglis ribalta l’iniziale svantaggio e porta a casa tre punti preziosi per scacciare fantasmi e allontanarsi dalla zona a rischio che prima della gara odierna distava una sola lunghezza. Il Fiumicello spreca nell’ultimo dei minuti regolamentari l’occasione per pareggiare, con Tasselli bravo a neutralizzare il tiro dagli undici metri di Cocolet.
La squadra di Trentin resta ferma a 13 punti, il Sevegliano sale invece a quota 16 nel tostissimo girone B di Promozione.

Sevegliano in tenuta blu con banda bianca, Fiumicello in divisa arancione. Partita che nei primi minuti staziona a centrocampo, con le squadre impegnate a studiarsi. Alla prima vera occasione della gara sono gli ospiti a passare in vantaggio. Minuto 15: Nikolas Corbatto viene imbeccato in avanti, si libera in velocità del portiere, lo salta e sblocca il match. Rispondono i padroni di casa con due occasioni ravvicinate, prima con Altran e poi con Puddu, ma le conclusioni sono troppo deboli e telefonate per impensierire Cudicio. La partita prosegue senza troppi scossoni con le squadre che optano per lanci lunghi e verticalizzazioni che il più delle volte trovano le difese avversarie anziché gli attaccanti.
Al 26’ un cross dalla destra trova la testa di Russo, ma la palla termina tra i guantoni del numero uno di casa. Alla mezzora Ferrari serve Paludetto il cui tiro si stampa sul palo.
Cinque minuti dopo calcio di punizione dal limite sinistro dell’area di rigore per il Fiumicello: calcia Savic direttamente in porta con palla che termina di poco oltre il secondo palo. All’ultimo minuto della prima frazione di gara mister Trentin è costretto al cambio: esce Daniel Corbatto per infortunio, al suo posto Colussi.

Dopo tre giri di lancette dall’inizio del secondo tempo c'è da registrare una punizione battuta veloce dal Fiumicello che sorprende i padroni di casa, ma Russo, fronteggiato da Nardella, viene fermato in posizione di offside. Risponde Puddu con una conclusione da fuori e sfera che sorvola la traversa. Un minuto dopo ammonizione per mister Favero che reclama a gran voce un calcio di rigore per fallo sul neoentrato Zizmond.
Al 56’ calcio di punizione da metà campo, e Turchetti, solo in avanti, supera la difesa avversaria e fa partire un destro che non lascia scampo a Cudicio.
Galvanizzati dal gol del pareggio gli uomini di casa spingono sull’acceleratore e due minuti dopo arriva il raddoppio ad opera di Puddu, la cui conclusione da fuori questa volta va a gonfiare la rete per il vantaggio dei biancoblù che in due minuti ribaltano il risultato.
La partita prosegue senza che il Fiumicello riesca a trovare la giusta reazione per il pareggio, anzi allo scoccare della mezzora è il Sevegliano ad andare vicino al terzo gol: triangolazione Zizmond - Turchetti con il primo che si fa respingere il tiro in angolo da Paderi.
Al 45’ arriva però l'occasionissima per gli orange di portarsi sul 2-2. Russo viene atterrato in area, il direttore di gara non ha dubbi e decreta il penalty. Dagli undici metri Cocolet si fa respingere il tiro in tuffo da Tasselli che salva risultato, partita e regala tre punti ai suoi che possono festeggiare al comunale di Sevegliano.

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/Ry8ruJs.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,29211 secondi