Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Difese ballerine, alla fine vince il Gialuth Roveredo

L’anticipo della quinta giornata regala tantissimi gol ma anche molti errori dove alla fine gli ospiti trascinati dalla tripletta di Nosella hanno avuto la meglio per 5-3 contro il Brugnera costretto già a fermarsi dopo il successo ottenuto nello scorso turno. Lunedì andranno in scena le altre tre partite in programma

Il campionato CSI di Pordenone vedeva il programma del quinto turno aprirsi con un interessante sfida tra Brugnera e Gialuth Roveredo con entrambe le compagini alla ricerca di continuità per risalire la classifica che al momento non sorride e questa gara può essere un crocevia importante per una delle due per potersi affacciare ai piani alti.

A Maron le due squadre giocano libere senza pensare troppo alla fase difensiva, concedendo molti spazi ma al contempo attaccando entrambe con molti uomini. La prima frazione di gioco vede il vero e proprio show del bomber Nosella del Gialuth, autore addirittura di una tripletta realizzata al 9’, 18’ e 40’ mentre nel mezzo i padroni di casa si erano riavvicinati grazie a Tonton che aveva accorciato con una precisa punizione dal limite al 28’. Nella ripresa le due squadre continuano con lo stesso canovaccio e le reti non si fanno attendere. Al 7’ minuto gli ospiti trovano la quarta rete con Giacomini bravo a beffare Ronchese un po’ fuori porta con un bel tiro dai 30 metri. I locali non demordono e verso il 16’ Bakanaci accorcia ancora le distanze per l’Afds ma Bidoli di testa su un traversone beffa Corazza e Ronchese non può nulla sul tiro ravvicinato ristabilendo le distanze.          

Nel finale al 40’ Bruseghin subentrato al posto di uno stanco e opaco Alampi è bravo a non mollare e sulla respinta del portiere avversario insacca in rete trovando la terza rete per i suoi. Nel recupero il Brugnera prova a mandare palla in avanti ma è troppo tardi e il Gialuth Roveredo può festeggiare la vittoria per 5-3 in una gara ricca di marcature ma anche costellata da molti errori ma quel che più contava era portare a casa i 3 punti e si può dire che la missione è stata raggiunta mentre i padroni di casa dopo la vittoria nella scorsa giornata deve frenare la sua corsa nonostante una prova generosa ma quest’oggi le imprecisioni sono state troppe per poter strappare un risultato positivo.

Questo era solo un succoso antipasto della quinta giornata del campionato Csi perché il programma si concluderà lunedì 20 con tre interessantissimi posticipi dove le due capoliste saranno impegnate entrambe tra le proprie mura amiche rispettivamente il Camolli contro il San Lorenzo per un match davvero spettacolare mentre il Cordenons riceverà la visita del Prata per continuare il proprio cammino al momento perfetto. L’altro match sarà AzzanelloFriulelettra con i locali vogliosi di trovare il primo punto stagionale mentre gli ospiti devono rifarsi dalla brutta sconfitta patita la scorsa giornata. I gol non mancano mai, chissà se ci sarà anche qualche sorpresa o le prime della classe continueranno a marciare spedite verso l’obiettivo titolo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14867 secondi