Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A - Ecco le principali candidate alla retrocessione in serie B

La Salernitana, unica ancora senza vittorie, la principale indiziata, ma rischiano tantissimo anche Verona, Cagliari, Empoli e Udinese

 

Con la nuova sosta per le sfide delle Nazionali, impegnate nelle qualificazioni agli Europei 2024 in programma nella prossima estate in Germania, è tempo di fare qualche disamina più approfondita sulla serie A e il focus stavolta lo facciamo nella zona che scotta, quella dove si vive la battaglia più cruenta e meno nobile.

Al momento è un po’ a sorpresa la Salernitana,  squadra che,nelle quote scommesse sulle serie A, è considerata maggiormente indiziata a scivolare in serie B. La valutazione è appena a 1.35 e dunque la discesa appena più che probabile, e questo nonostante la società abbia provveduto a dare uno scossone alla squadra ingaggiando Pippo Inzaghi per la panchina al posto di Paulo Sousa. Dopo 12 partite però, e dunque un terzo di campionato, i campani sono ancora all’asciutto di vittorie e, pur essendoci andati recentemente molto vicini, lo ‘0’ in quella casella resta un dato tremendamente negativo.

Qualche chance in più per Verona (1.72), Cagliari ed Empoli (entrambe a 1.77), con i toscani peraltro rinvigoriti dal colpissimo firmato al «Maradona» contro un Napoli confusionario e cattivo interprete di un calcio che l’anno scorso aveva incantato l’Europa intera.

Ma restiamo alla zona calda della graduatoria e non possiamo non sottolineare quanto di buono fatto fino a questo momento da squadre al momento fuori dalla bagarre come Lecce e Frosinone, due provinciali partite con gli sfavori del pronostico e invece brillantemente protagoniste di un avvio di stagione super ,grazie ad un gioco piacevole ed al tempo stesso anche tremendamente efficace.

Anche l’Udinese ed il Sassuolo stazionano nella cosiddetta ‘zona che scotta’ ma gli organici a disposizione dei due tecnici, per i friulani ora c’è Cioffi al posto di Sottil, sono assolutamente all’altezza per tirarsene fuori e probabilmente anche in tempi brevi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13731 secondi