Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Breg, Opicina e Ufi, punti d'oro per la salvezza

Restano a mani vuote l’Aquileia, la Romana e il Mariano, caduto sabato per opera del Ruda. Rallenta il Muggia, l’Isonzo stoppa il Sovodnje

 

La dodicesima giornata è stata piuttosto favorevole alle formazioni di casa che ottengono quattro vittorie e due pareggi e le restanti due gare, di cui una quella di sabato, terminano a favore delle squadre ospitate.

Al comando resta sempre l’Azzurra che allunga di una lunghezza sul Muggia, fermato sul 2-2 nel derby con la Roianese. Doppio vantaggio bianconero con doppietta di Mariones (le due reti in apertura delle due frazioni, la seconda dal dischetto), poi la vice capolista prima dimezza al 20’ e poi acciuffa il pari nel recupero sempre con Pippan. L’Azzurra conquista invece i tre punti battendo di misura al “Bonansea” il Costalunga per 1-0 grazie a Ligia e l’imbattibilità goriziana prosegue.

Cade invece quella in trasferta del Sovodnje, fermato dall’Isonzo sul punteggio di 2-0 con un gol per tempo, di Pez dopo venti minuti, e con l’incornata di Perrone ad inizio ripresa. Bisiachi da soli al terzo posto con un vantaggio di tre punti su Sovodnje e Roianese. Subito sotto fa capolino il Breg dopo il rotondo successo a Doberdò sul fanalino Mladost per 6-0 con reti di Sabadin e Mauro D’Alesio nel primo tempo, ancora D’Alesio, altre due volte Sabadin e chiude Ceglie nel finale.

Guardando la parte bassa della classifica, ottimo colpo del Ruda in quel di Mariano sabato ottenendo il primo acuto esterno per la compagine di Zuppicchini per merito del gol di Matteo. Salto in avanti per Opicina e Ufi. I triestini superano il rimonta l’Aquileia per 2-1, dopo il vantaggio ospite su rigore di Rigonat, con il pari di Kaurin e il gol vittoria su autorete friulana. L’Ufi conquista i tre punti casalinghi ai danni della Romana e basta le rete di Graziano per l’1-0. Termina senza gol lo scontro fra San Giovanni e Santamaria con i triestini terzultimi assieme all’Aquileia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15032 secondi