Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Il Breg non trova resistenza con un rimaneggiato Mladost

I triestini affondano i colpi nel secondo tempo. Tripletta per lo scatenato Sabadin

MLADOST – BREG 0-6 (0-2)
Gol
: 15' Sabadin, 28' Mauro D'Alesio (rig), 8'st Mauro D'Alesio, 24'st Sabadin, 28'st Sabadin, 42'st Ceglie

MLADOST: Piccotti, Novak, Bensa, Mauri, David Dreassi (1’st Simon Gerin), Pers, Soban (41’st Devetak), Davide Trevisan, Černic, Vera, Tavčar. A disposizione: Lavrenčič, Mattia Dreassi, Christian Faidiga, Braida, Martin Trevisan. Allenatore: Domenico Arrisicato.

BREG: Blasevich (27’st Pavlidis), Spinelli (22’st Andreasi), Renar, Frangini, Cermelj (40’st Madrusani), Nigris, Franza, Delvecchio, Sabadin, Mauro D’Alesio (33’st Marchio), Vianello (13’st Ceglie). A disposizione: Calabrese, Ciacchi, Succi, Marchio, Capraro. Allenatore: Roberto Biloslavo.

ARBITRO: Angelo Pizzo sez. Trieste.

NOTE - Ammoniti: Černic, Devetak, Spinelli. Recuperi: 2’ e 0’

DOBERDO’ DEL LAGO (GO) – Termina con un risultato tennistico il match tra Breg e Mladost che si sono affrontate in uno dei derby della comunità slovena. Il Breg di mister Roberto Biloslavo per consolidare la propria posizione, mentre il Mladost di Domenico Arrisicato per provare a muovere la classifica che li vede ancora a zero punti dopo 11 giornate. Obiettivo arduo per i padroni di casa che per di più devono giocare addirittura senza sei titolari.

Partono subito forte gli ospiti che schiacciano i rossoblù nella propria metà campo. Nei primi minuti prima Delvecchio manda alto da buona posizione e successivamente trova stessa sorte un colpo di testa di D’Alesio. Dall’altro lato del campo al 12’ un tiro di Vera trova pronto Blasevich. Al 15’ passa il Breg: Pers commette fallo su Sabadin al limite della propria area. Lo stesso Sabadin trasforma magistralmente la punizione (foto) con una perla che non lascia scampo a Piccotti. Al 22’ l’estremo difensore del Mladost deve uscire sui piedi di Vianello. Al 27’ il signor Pizzo punisce con il calcio di rigore un fallo di Mauri su Sabadin. Dal dischetto D’Alesio trasforma con precisione il penalty. Prima del riposo Franza si invola sulla fascia destra e serve un delizioso assist in area che D’Alesio non intercetta per un soffio.

La ripresa si apre con una bella occasione per i padroni di casa, ma Soban, servito da un compagno sulla fascia sinistra, spreca calciando alto. All’ 8’ Sabadin pesca davanti alla porta D’Alesio che deve solamente spingere la palla in rete. Potrebbe segnare anche Franza, ma il numero sette perde l’attimo e si fa anticipare da Piccotti. Poco dopo Novak anticipa di precisione Sabadin. Al 18’ Blasevich blocca in presa alta un calcio di punizione di Mauri. Ma gli ospiti spingono e tra il 20’ e il 24’ trovano due gol fotocopia, entrambi su corner dalla sinistra di Ceglie per le deviazioni vincenti di testa di Sabadin. Al 29’ i padroni di casa chiedono un rigore per una spinta in area di Čermelj ai danni di Černic, ma l'arbitro fa proseguire. Un paio di interventi di Piccoti e di Bensa sullo scatenato Sabadin evitano l'imbarcata dei rossoblù. Lo stesso Sabadin, servito da Ceglie, pecca di precisione all' 86' mandando il pallone sopra la traversa. Nel finale si scatena Ceglie, che prima calcia una punizione sull'esterno della rete e all' 87' ottiene la rete personale su assist di Sabadin.

Marino Marsič

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,45932 secondi