Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC ORO B - Le Sette Sorelle fermano la corsa del San Marco

Nell’ottavo turno di campionato i padroni di casa sfoderano una prestazione grintosa bloccando così sul punteggio di 1-1 i quotati ospiti che restano sì al secondo posto ma vedono allontanarsi la capolista Cormòns uscita vittoriosa e ora a tre punti di vantaggio

 

Era una sfida delicata, dalla posta in palio importante e sentita da ambedue le parti quella disputata al “Ferrari” di San Stino dove venerdì 24 le Sette Sorelle (foto d'archivio) e il San Marco si sono affrontati a viso aperto senza però prevalere una sull’altra nell’ottava giornata del campionato Collinare nel girone Oro B.

Il primo tempo è stato molto equilibrato dove si è registrato solo un tiro in porta da parte degli ospiti e dove un reattivo Bragato ha sventato l’unica occasione avuta nella prima frazione di gioco.                  

Il secondo tempo si è riaperto sulla stessa falsariga del primo con le squadre imballate a centrocampo e senza chiare occasioni da gol. Da lì a poco però l’inerzia della partita subisce il primo episodio chiave del match quando al 20’ della ripresa Bragato per San Marco ha portato avanti i suoi sugli sviluppi di un calcio punizione dal limite dell’area dove è stato precisissimo a battere l’omonimo estremo locale, fuori posizione durante il gol. Passano però solo 5 minuti e su un cross in area del Settesorelle, nonostante venga respinto dal portiere ospite, è Rossi il più lesto di tutti con un tap-in per riportare la parità tra le due squadre. Le due compagini sembrano accettare il pareggio anche perché non ci sono altre occasioni a rete con la sfida bloccata nella zona centrale del campo e il triplice fischio del bravo direttore di gara De Cecco sancisce l'1-1 finale.

La gara è stata maschia come da previsioni ma comunque corretta concludendo con il classico terzo tempo al chiosco. Per le Sette Sorelle questa sfida ben giocata deve essere di buon auspicio per i prossimi match in programma per risalire la china in una classifica comunque corta dove con due successi si può davvero ribaltare tutto mentre per il San Marco è in parte un passo falso perché la vittoria del Cormòns li allontana dalla vetta, ora distante tre punti ma in ogni caso ben saldi al secondo posto è già nel prossimo turno contro il Galli tenteranno di riavvicinare la vetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15026 secondi