Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Del Mestre: fa male perdere così. Colletto: equilibrio!

I commenti all'ultimo turno di campionato. Dicono la loro anche i direttori sportivi Michelutti del San Luigi e Inglese della Pro Gorizia

Stefano Michelutti (direttore sportivo del San Luigi): “Queste sono le partite dell’Eccellenza, in cui i portieri bravi sono una componente della categoria e fanno il loro dovere in campo. Sicuramente ci vuole cattiveria, quando hai le occasioni da gol e quando sbagli in questo campionato, lo paghi. Oltre al lungodegente Cofone, mercoledì non ci sarà l’espulso Caramelli".

Claudio Colletto (allenatore del Fiume Veneto Bannia): “Abbiamo disputato una buona partita su un campo difficile contro una squadra di valore. L’anno scorso a San Luigi ci era andata peggio. La panchina ha fatto la differenza e la mediana ha alzato la sua linea di cinque-sette metri. Finora abbiamo fatto sempre prestazioni positive a parte quella con il Sistiana e ce la siamo sempre giocata con l’eccezione appunto della gara con il Sistiana. Ci sono 15 formazioni in lotta per salvarsi, perché le tre big Brian, Tamai e Pro Gorizia sono a parte e poi considero Azzurra Premariacco e Sanvitese come compagini buone e attrezzate. E’ un campionato molto più equilibrato rispetto a quello scorso, gli episodi contano molto. Ora avremo la Spal Cordovado in casa nell’infrasettimanale, in cui cercheremo di fare la nostra partita. Il mercato invernale? Se arriva qualche giovane…”.

Maurizio Inglese (ds della Pro Gorizia): “Sarebbe potuta andare un po’ meglio, perché abbiamo sbagliato dei gol già fatti. Comunque la Juventina è una buona squadra, ha fatto pressing e ha fatto una buona partita. Sicuramente noi avremmo meritato il 2-0 e non facendolo abbiamo rischiato nel senso che, oltre a un tiro nello specchio della porta, loro hanno colpito un palo. Però noi abbiamo colto una traversa… Mercoledì andremo a Opicina su un campo piccolo e perciò difficile per giocare con un Chiarbola ostico, ma anche noi siamo una buona compagine”.

Simone Del Mestre (preparatore dei portieri e tesserato anche come estremo difensore della Juventina): “E’ stata una partita molto equilibrata, noi due pali e loro una traversa… Hanno segnato su una punizione laterale, che è entrata direttamente rimbalzando senza che nessuno dei nostri riuscisse a rinviarla… C’è amarezza perché perdere così il derby è pesante, ma c’è altrettanta consapevolezza di aver fatto una buona partita alla pari di una squadra che è partita per provare a vincere il campionato”. (m.l.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,48945 secondi