Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. B - Risale l'Aquileia, Sant'Andrea al terzo posto

Non si fermano le lepri Trieste Victory Academy e San Luigi. Virtus Corno e Ufm si accontentato del pari, così come Ol3 e Fiumicello. Blitz dell’Ancona

In archivio la 10^ giornata del girone B degli Under 19 Regionali.
Solite conferme in vetta: nel gelo di Opicina, infatti, il Trieste Victory Academy infila la nona vittoria stagionale piegando il Kras Repen con un rotondo 7-0. A segno Balestrier con una doppietta, seguito da Cattunar, Bertolini, Giuressi, Goio e Casagrande. Lupetti che si portano dunque a quota 25, tallonati come sempre dai cugini San Luigi. I biancoverdi domano, non senza difficoltà, una buona Tarcentina col risultato di 4-2: Mistron e Ferluga aprono le danze, Memolla e Persello firmano il pareggio canarino a inizio ripresa e poi Sabahi e Ba certificano il nuovo sorpasso e la vittoria triestina.

Si prende la terza piazza, con 20 lunghezze, un’altra giuliana, ossia il Sant’Andrea San Vito, trascinato da un super Giugovaz. La tripletta del puntero dei santi, infatti, piega le resistenze della diretta rivale Sangiorgina, che scende al quarto posto, raggiunta dall’Ancona Lumignacco: gli udinesi, con Gutierrez e Halili, regolano in trasferta la Roianese.
Al “Cudiz”, non si fanno male Virtus Corno e Ufm, con le reti, tutte nel primo tempo, di Moravac prima (per i padroni di casa) e Di Palo poi a confezionare l’1-1. Ripresa equilibrata, grande rammarico per i cantierini che nell’ultimo minuto falliscono il calcio di rigore (colpendo il palo) della vittoria.

Sfiora il colpaccio a Feadis il Fiumicello: un’invenzione di De Pace (pallonetto da quasi metà campo col portiere fuori dai pali) manda i gialloverdi a riposo in vantaggio, ma nella ripresa Vanone risolve una mischia con il tap in e sigla il pareggio.
La formazione della Bassa friulana incamera comunque un buon punticino, pur venendo raggiunta dalla rediviva Aquileia, che conquista il match salvezza contro la Forum Julii con un pirotecnico 5-2. Un autogol e il sigillo di Mosca a mandare sul doppio vantaggio i patriarchini, poi Cauti, con una conclusione dal limite, accorcia, prima che Michelin, su rigore, ristabilisca le distanze. Nella ripresa, ancora Aquileia con Grillo e ancora Cauti a tenere viva la speranza dei ducali, tramortite definitivamente dalla rete di Pinatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...












RISANO - L'Ubf fa soffrire l'Ufm

UBF - UFM 1-2Gol: 23'pt Tranchina, 41'pt Zigante, 31'st Grasso. UBF: Lopizzo, Yermychuk, Vatri, Piccin, Casasola, Zigante, Buffon (1'st D...leggi
29/05/2024







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12415 secondi