Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Vittoria di carattere per la Majanese su un tenace Coseano

Nel dodicesimo turno di campionato i gialloblù di casa soffrono ma ribaltano il match con un 2-1 importantissimo contro una combattiva formazione ospite, colpita però nel finale dalle reti di Modesti e Vidoni

MAJANESE – COSEANO: 2-1                                                                                                                             
Gol: 30’ Picco, 35’st Modesti, 38’st Vidoni

MAJANESE: Mion, Persello (1’st Polo), Matteo Battaino, Romani (28’ Venir), Collino, Antoniutti, Cecconi (1’st Dieng), Andrea Battaino (16’st Zanin), Vidoni, Modesti, Roja (43’st Pignolo). A disposizione: Bouhsis, Ottoborgo, Pividori. Allenatore: Marco Baracetti.

COSEANO: Giuliani, Calderini, Frucco, Boni, Cragno, Benedetti, Fabbro (20’st Toffolini), Benvenuto, Cressa, Donati, Picco. A disposizione: Floreani, Morandini, Bevilacqua, Gasparini, Viola, Cantarini. Allenatore: Marco Mittoni.

ARBITRO: Pietro Micoli sez. Udine

NOTEAmmoniti: Andrea Battaino, Vidoni, Calderini, Boni. Espulso: Toffolini 

MAJANO – Era una sfida delicata in zona salvezza quella in programma nella dodicesima giornata del campionato di Seconda Categoria girone B nel nell’impianto “Arturo Verza” dove la Majanese aveva il compito di continuare la propria striscia positiva di una vittoria e due pareggi per continuare a restare attaccato al treno salvezza ma gli ospiti del Coseano venivano molto agguerriti con l’obiettivo di conquistare i tre punti e salire a una sola lunghezza proprio dai locali per ritrovare anche fiducia dopo un inizio di stagione complicato.

Le due squadre partono subito forte con un’occasione a testa in avvio prima con gli ospiti vicini al gol con un tiro da fuori di Donati di poco alto mentre i padroni di casa rispondono con un colpo di testa di Romani da una bella punizione ma la palla non inquadra lo specchio della porta. Dopo un buon inizio della Majanese sono però gli ospiti a tentare di passare in vantaggio sempre con il numero 10 Donati ma ancora una volta la sfera esce davvero di pochi centimetri. I locali continuano a sbagliare alcuni fraseggi e lo pagano a caro prezzo quando al 30’ su un bel recupero nella zona centrale, il numero nove del Coseano Cressa vince un contrasto e serve Donati bravo a imbucarsi tra le maglie difensive di casa e intelligentissimo a non tirare davanti al portiere avversario, ma servire il suo compagno Picco che, da posizione ravvicinata con un semplice tap-in, porta avanti i suoi. I gialloblù accusano il colpo, non creano particolari chance se non con qualche calcio piazzato ad impensierire la porta ben difesa dal portiere Giuliani e sono proprio più gli ospiti ad andare vicini al secondo gol ma peccano di precisione negli ultimi metri.

Dopo l’intervallo la seconda frazione di gioco non vede particolari cambi nel modo di giocare delle due squadre, con il Coseano ben messo in campo nel tentativo di resistere e magari ripartire velocemente, mentre la Majanese anche con alcune sostituzioni tenta di essere maggiormente propositiva ma gestendo ancora male il possesso della palla in fase offensiva. Il tempo scorre e i ragazzi di mister Baracetti vanno vicini al gol del pari verso il 25’ con una punizione ben calciata da posizione defilata vicino l’area alla destra della porta ospite da parte di Modesti che impegna severamente il portiere Giuliani bravissimo a respingere e salvare i suoi. Il Coseano inizia a sentire la pressione e al 35’ su una nuova punizione, sempre dal limite dell’area ma stavolta in posizione centrale, è ancora Modesti ad incaricarsi della battuta, trovando stavolta la decisiva deviazione di un avversario in barriera, spiazzando così l’estremo difensore del Coseano e siglando la rete dell’1-1. Sulle ali dell’entusiasmo i gialloblù tentano l’assalto finale addirittura per il gol vittoria che arriva in maniera rocambolesca al 38’ sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti campo, ad opera di capitan Collino, la difesa avversaria non è ben schierata e il più lesto di tutti è l’attaccante Vidoni, abile a girare di testa mettendo la palla in fondo al sacco per il 2-1. Le emozioni non finiscono qua perchè il Coseano, nonostante resti in 10 uomini per l’ennesima volta nelle ultime gare disputate, stavolta per un doppio giallo ingenuo sventolato dall’arbitro ai danni di Toffolini, si riversa in attacco per almeno trovare la rete del pareggio e ci va vicinissimo prima con una belle serpentina ancora di Picco con la difesa di casa a non riuscire a fermarlo, ma il tiro del numero 11 esce di pochissimo anche per una deviazione di un difensore, e dal successivo calcio d’angolo ben battuto sul secondo palo trova l’inzuccata a botta sicura di Cragno ma la sua gioia viene infranta dal palo che salva miracolosamente i padroni di casa e getta nello sconforto i biancorossi.

Dopo un lunghissimo recupero, arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria fondamentale per 2-1 della Majanese uscita indenne con un’ottima rimonta nel finale dopo una gara non giocata benissimo, ma quel che più contava erano i 3 punti, volando ora a 12 e a sole due lunghezze dal Valeriano Pinzano al momento prima squadra salva e nell’anticipo di sabato andranno in casa del Caporiacco (13 punti) per una sfida già dal peso specifico imponente in chiave permanenza in Seconda Categoria. Per il Coseano di mister Mittoni è arrivata un’altra sconfitta davvero bruciante per come si è sviluppata che li lascia al penultimo posto con 5 punti e ora la scalata inizia a farsi sempre più ripida, ma recuperando qualche pedina ora assente può essere beneaugurante per un possibile recupero, viste le tante partite che ancora le attendono in questo girone davvero equilibrato in testa e in coda dove tutto può ancora essere stravolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...










PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12266 secondi