Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC PURGATORIO - Il Gjanes ferma la corsa della Dinamo e Ziracco

Nell’ottava giornata del Geretti bella affermazione dei padroni di casa usciti vittoriosi per 3-2 dopo una bella lotta con tante emozioni e sopravanzano anche in classifica gli avversari

C’era molto in palio perché entrambe le compagini volevano ottenere il successo per risalire una classifica del campionato Geretti per il girone Purgatorio che le vedeva un po’ in ritardo dalle primissime posizioni con il Gjanes vogliosi si scavalcare i rivali mentre la Dinamo & Ziracco voleva continuare la sua corsa dopo due successi consecutivi.

Nonostante il clima rigido e una leggera pioggerellina, il terreno di gioco di Gagliano (un ringraziamento speciale al Forum Julii che ha concesso il campo) ha resistito al meglio e le due squadre hanno dato vita ad una partita vibrante con tanto divertimento. Sono gli ospiti a partire meglio e sfiorare il vantaggio con un bel fendente di Bodigoi che taglia tutta l'area e trova Grillo, il quale però è poco reattivo e sbaglia clamorosamente il gol davanti alla porta. La reazione dei padroni di casa è immediata soprattutto con azioni di contropiede e su uno di questi è bravo Candussio con una bella azione personale a saltare un paio di avversari e infilare Roiatti con un sinistro chirurgico a fil di palo per il vantaggio dei padroni di casa. La D&Z cerca subito di rimettere la partita in pari e Prosperi da trenta metri prova un tiro spiovente che impatta sulla traversa, ricade nell'area piccola e trova sempre Grillo ben appostato ma anche stavolta gli manca il guizzo giusto per ribadire in rete.              Con gli avversari sbilanciati in attacco, il Gjanes è letale trovando il raddoppio con un lungo lancio, il quale mette confusione creando subbuglio fra il difensore Fabbro e il portiere ospite Roiatti con i due non bravi a capirsi e il successivo corto rinvio dell'estremo difensore, uscito al limite dell'area, viene raccolto da Sgubin che in pallonetto insacca il 2-0 poco prima del termine del primo tempo.

La ripresa vede l'inserimento di forze nuove e la rimonta degli ospiti bravi a crederci fino alla fine prima con Bodigoi abile di testa a raccogliere il cross di Toffoletti per l'1-2 e poi Giaiotti su un cross rasoterra costringe la difesa di casa ad anticiparlo deviando così la palla per il più classico degli autogol, portando la partita sul 2-2. Sembra il risultato più giusto ma sul finire del secondo tempo una punizione mal controllata da Roiatti fa sì che il pallone finisca fra i piedi di Dugaro abile nel leggere l'azione e infilare per il 3-2 finale.

Un match davvero al cardiopalma deciso da un episodio risultato davvero decisivo in favore del Gjanes bravi a crederci fino alla fine nonostante avesse subito la rimonta ospite e con questo successo balza al quarto posto con 7 punti mentre battuta d’arresto dolorosa per la Dinamo & Ziracco la quale pensava di essere uscita dalla crisi, puntando alle zone più alte ma in ogni caso questa sconfitta non rende ancora impossibile la rimonta anche perché la squadra ha dimostrato di essere viva ma dovrà ritrovare il successo già nel prossimo turno in casa contro la capolista Carnia United in una sfida importantissima per il futuro stagionale della Dinamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/OSZDOhP.jpg

https://i.imgur.com/nbtUU1b.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13537 secondi