Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Montestella e Specogna super, il Rive Flaibano accelera

Il Brian Lignano ottiene un buon punto a Tolmezzo, mentre la Pro Gorizia cade ad Opicina per mano del Chiarbola Ponziana. Sugli scudi Sanvitese e Tricesimo, il Codroipo nel recupero raggiunge il Tamai. Importanti successi per Fiume Bannia e Maniago Vajont

Con l'eccezione di Azzurra - Pro Fagagna, in programma domenica, 7 gennaio, l'Eccellenza ha recuperato la decima d'andata, disputata questa sera. Un turno insidioso, capace di regalare qualche sorpresa e 24 gol. Ne esce bene la capolista Brian Lignano, che a Tolmezzo ha ottenuto un prezioso pareggio, a maggior ragione considerando che la squadra di Alessandro Moras ha dovuto rimontare e che la Pro Gorizia, la rivale più temibile, è caduta ad Opicina. 
Ha trovato subito il vantaggio con Picco il Tolmezzo, è stato uno dei pilastri dei gabbiani, Bertoni, a firmare l'1-1 in chiusura di primo tempo.

L'impresa del mercoledì di campionato porta la firma del Chiarbola Ponziana e di uno scatenato Montestella, autore della tripletta che ha messo ko la Pro Gorizia: al primo acuto dell'attaccante dei triestini rispondeva al 13' su rigore Grion, nella ripresa Montestella segnava al 52' e al 79', e la squadra di Sandrin doveva alzare bandiera bianca. 
La Pro Gorizia è stata raggiunta in graduatoria dalla Sanvitese, giunta alla terza gara consecutiva senza subire gol: così ai biancorossi è bastato il guizzo al 43' di Mior per lasciare a bocca asciutta lo Zaule

E' tornato subito a correre dopo il ko con il Codroipo il Tricesimo: gli azzurri di Lizzi, trascinati da Specogna, hanno avuto la meglio sulla Juventina, sconfitta 3-2 in trasferta dopo una partita giocata ad alti ritmi e ricca di occasioni da rete. 
Dal canto suo, il Codroipo è andato a far risultato sul campo del Tamai in un match che ha proposto emozioni e colpi di scena: la squadra di Franti si è portata in vantaggio per due volte con Ruffo nel corso del primo tempo (di Bougma il provvisorio 1-1 delle furie rosse), per poi subire la reazione dei padroni di casa, che con Carniello e Zorzetto ribaltavano il risultato. Ma al 96' ecco giungere il 3-3 firmato da Nadalini

In chiave salvezza il turno ha riservato esiti importanti. A cominciare dalla seconda vittoria conquistata dal Rive Flaibano, un'affermazione fondamentale colta a spese del San Luigi trovando il gol dell'1-0 all'89 con Tomadini.
Sorridono pure il Fiume Bannia, che ha regolato la Spal Cordovado 3-1 (acuto di Elmazochy e doppietta di Pluchino per i neroverdi prima del rigore trasformato da Turchetto), e il Maniago Vajont, andato a espugnare Visogliano, piegando il Sistiana grazie all'acuto di Vallerugo poco prima dell'intervallo. 
La classifica nella zona a rischio vede così la Spal ultima con 8 punti, preceduta dal Sistiana con 9 e dal rinfrancato Rive Flaibano con 10.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/ektH0D3.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13283 secondi