Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Penso: meritavamo il pari. Kocman: vittoria di carattere

Il Kras nel finale espugna il fortino del Ronchi. Marion ha visto un Sant'Andrea con il giusto atteggiamento, Luglio conferma come il successo allo Starc sia stato complicato per l'Ufm quanto prezioso. Del Moro, infine, bacchetta la Trieste Victory Academy alla quale, nel match contro il Trivignano, sono mancate cattiveria e personalità

Kras Repen corsaro allo stadio Lucca di Ronchi dei Legionari al pari dell’Ufm sul sintetico Starc di via Locchi (la casa del Sant’Andrea San Vito). E a completare i verdetti in chiave triestina della tredicesima giornata del girone B di Promozione c’è lo stop interno della Trieste Victory Academy, inchinatasi al Trivignano nel centro sportivo di via Petracco nel rione di Borgo San Sergio.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “E’ stata una bella partita. Purtroppo per noi l’abbiamo persa a due minuti dalla fine. Avremmo meritato nettamente il pareggio contro la prima della classifica, che è una bella squadra. A due minuti dalla fine ha segnato di testa su corner il difensore centrale Dukic. Il campo era molto pesante per la pioggia di sabato. Ci sono state delle occasioni per entrambe le formazioni, ne è venuta fuori appunto una bella sfida decisa da un episodio. Loro non hanno rubato nulla, ma noi avremmo meritato almeno il pari. Negli ultimi minuti siamo andati all’assalto, ma la palla non è entrata…”.

Goran Kocman (presidente del Kras Repen): “E’ stata una partita difficile su un campo pesantissimo per la pioggia. C’era molto fango e per noi, che siamo una squadra tecnica, è stato difficoltoso riuscire a giocarvici. Il Ronchi ha fatto una buona partita, noi ci abbiamo messo il carattere e siamo riusciti a segnare con Dukic. Era importante fare questi tre punti”.

Roberto Marion (vice presidente del Sant’Andrea San Vito): “La squadra ha disputato una buona partita, c’è stato il giusto atteggiamento. Se ci fosse stato dall’inizio del campionato, avremmo qualche punto in più. Questa stagione va così, ma abbiamo veramente dei bravi ragazzi e non c’è nulla da dire. In quest’ultima partita avremmo meritato il pareggio, purtroppo un errore individuale ci è costato la sconfitta. Però ci troviamo a confrontarci in campionato con realtà importanti e solide come il Lavarian Mortean Esperia e l’Ufm. Hanno basi economiche migliori delle nostre e da noi si gioca per la pizza e magari neanche per quella…”.

Rodolfo Rudi Lugli (presidente dell’Ufm): “Il campo del Sant’Andrea è sempre difficile per noi e perciò ci teniamo stretto il risultato, che vale tre punti importanti. Possiamo e dobbiamo fare meglio, nel secondo tempo siamo cresciuti. Contava vincere e ci siamo riusciti, perciò andiamo avanti”.

Luca Delmoro (allenatore in seconda della Trieste Victory Academy): “Per una regola non scritta se non fai un gol in una partita a Borgo, poi lo prendi e così è stato. Anzi, ci siamo fatti gol da soli… A parte questo, in certe gare serve un po’ più di cattiveria e personalità e stavolta siamo mancati in quello secondo me. Avevamo una bella occasione per staccarci dal basso e non l’abbiamo sfruttata. Ripartiamo martedì, ci aspettano altre battaglie”. (m.l.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,54120 secondi