Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Il Valeriano mette nei guai la Majanese

Due gol nei primissimi minuti, poi la superiorità numerica e i padroni di casa vanno più volte vicini al tris. Che arriva su sfortunata autorete

VALERIANO PINZANO – MAJANESE 3-0 
Gol: 2’ Borrello; 8’ Borrello, 35’st Pignolo (aut)                        

VALERIANO PINZANO: Berardi; Comisso; Foscato (12’st Bertoia); Nonis; Lenarduzzi; Ponticelli; Abdoul Yoda; Cian; Borrello; Serena (38’st Mejric); Bortolussi (31’st Donolo). A disposizione: Garofalo; Francescut; Salmaso; Martignon; Russo. Allenatore: Danilo Del Fabbro.

MAJANESE: Andreutti; Battaino (27’st Ermacora); Romani (23’st Pignolo); Marcuzzi (17’ Polo); Collino (27’st Zanin); Antoniutti; Cecconi; Bouhsis (35’st Bello); Vidoni; Modesti; Venir. A disposizione: Dorigo; Ottoborgo. Allenatore: Marco Baracetti.

ARBITRO: Prakher Zambon sez. Pordenone

NOTEAmmoniti: Borrello; Modesti; Romani; Battaino. Espulso per doppia ammonizione: Venir.

PINZANO - Era una gara delicata per la zona salvezza, con punti in palio pesanti per entrambe le compagini. Il Valeriano Pinzano arrivava dalla sconfitta per 2-1 contro la capolista Tagliamento, dopo una prestazione molto coraggiosa e di grande volontà. Allo stesso tempo anche la Majanese veniva da una sconfitta di misura contro l’Arteniese e desiderosa di agganciare in classifica proprio gli odierni avversari per sperare maggiormente nella salvezza nel girone B di Seconda Categoria.

Partenza sprint dei padroni di casa e dopo soli due giri di lancette passano immediatamente in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sulla mischia creatasi, un tiro di un giocatore di casa viene disinnescata alla grande dal portiere Andreutti, ma il più lesto di tutti risulta essere Borrello per siglare 1-0. La Majanese accusa il colpo e come accaduto due settimane fa in casa del Riviera, subisce un altro gol nelle primissime battute della prima frazione di gioco. Su una nuova azione di calcio d’angolo, la palla passa e ancora il bomber Borrello è presente per depositare in fondo al sacco la rete del doppio vantaggio. Meglio non poteva mettersi per i locali, bravi poi a gestire il ritmo della gara, subire pochi pericoli e andare più volte vicini alla terza rete, ma gli avanti bianconeri non sono freddi e non riescono a mettere ancora di più in ghiaccio il match. Si va verso la fine del primo tempo ed eccola la chance più grande di tutta la contesa per i gialloblù. Su una bella azione personale di Venir, quest’ultimo viene atterrato in area di casa e il direttore di gara decide di decretare calcio di rigore in favore della Majanese. È la grande opportunità per riaprire il match e dagli 11 metri si presente Vidoni, il quale spiazza il portiere avversario, però la sua conclusione esce di poco a lato alla sinistra dell’estremo difensore di casa. Oltre al danno anche la beffa per i gialloblù di mister Baracetti perché, dopo poco meno di 2 minuti dal penalty fallito, gli ospiti restano anche in 10 uomini per fallo da doppia ammonizione per Venir, proprio allo scoccare dell’ultimo minuto di recupero del primo tempo. Si va così al riposo sul punteggio di 2-0 in favore dei padroni di casa.

La ripresa regala molte meno emozioni, con alcuni cambi da parte della Majanese per cercare di riaprire la gara, mentre il Valeriano cerca di gestire al meglio il doppio vantaggio e l’uomo in più. Gli ospiti cercano con alcuni traversoni di mettere in difficoltà gli avversari, ma non sono da segnalare particolari parate da parte del portiere Berardi. I locali bianconeri, invece, tentano di sfruttare la superiorità numerica e sfiorano più volte il terzo gol con vari tiri ad opera di Yoda, Borrello, Serena e Bortolussi. La parola fine viene messa dal Pinzano al 35’, quando una bella azione di Yoda lo porta a mettere in mezzo un cross forte alla ricerca di un suo compagno, ma la sfera viene in maniera decisiva buttata in rete dal subentrato Pignolo nel tentativo di anticipare un avversario, ma sfortunatamente il suo tocco finisce alle spalle del suo portiere per il 3-0 degli uomini di casa. Questa è una delle ultime emozioni del match, con gli ospiti ormai senza più energie e speranze, mentre i ragazzi di mister Del Fabbro vanno altre volte vicini a nuove reti ma il giovanissimo ’06 Andreutti si è superato, dimostrando di essere davvero un portiere dal futuro garantito.

Termina così per 3-0 la sfida salvezza che sorride indubbiamente nei confronti di un Valeriano Pinzano bravo a sfruttare le opportunità capitate da calcio da fermo e con questo successo guadagnare moltissima fiducia, avvicinandosi sensibilmente alla salvezza ora distante sole due lunghezze dalla salvezza. Dal canto suo invece, brutta battuta d’arresto per la Majanese e la classifica inizia a farsi sempre più pericolante e gli 8 punti dal Treppo Grande iniziano a essere troppi per sperare nella permanenza in Seconda Categoria. Proprio in quest’ottica, avrà valore doppio la gara fondamentale tra Majanese e Treppo Grande, spartiacque decisivo per la squadra gialloblù, probabilmente incrocio decisivo per i loro sogni di salvezza in un turno che si preannuncia già ora incandescente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/01/2024
 

Altri articoli dalla provincia...










PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,13899 secondi