Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - L'Ufm sbanca Mortegliano e riapre la corsa alla vetta

Due giocate di Martin Aldrigo a metà secondo tempo decidono il big match dello stadio comunale di Mortegliano. I locali protestano per un rigore non concesso, ma la stella della capolista non brilla

 

LAVARIAN MORTEAN - UFM   0-2
Gol: 63' Lo Cascio, 69' Aldrigo.

LAVARIAN MORTEAN: Cortiula, Mantovani, Fracarossi, Caissutti (73' Zunino), Zanon, Avian, Zucchiatti, Lo Manto D. (85' Sinisterra), Madi (73' Pitau), Ietri (59' Rosero), Pavan E (82' Tirelli). A disposizione: Spiralieri, Massaro, Caeran, Degani.
Allenatore: Fabio Pittilino.

UFM: Grubizza, Lo Cascio, Sarcinelli, Kogoi, Cesselon, Tranchina, Pavan K. (77' Selva), Dijust (59' Tosco), Gabrieli, Aldrigo (88' Diallo), Acampora. A disposizione: Mazzocco, Rebecchi, Visintin, Di Matteo, Molinari, Grasso. Allenatore: Andrea Zanuttig.

ARBITRO: Gianluca Ambrosio (sez. di Pordenone). Assistenti: Daniele Carbone (Trieste), Francesco Cota (Tolmezzo).

NOTE - Ammonizioni: 21' Caissutti (L), 38' Lo Cascio (U), 43' Dijust (U) 52' Ietri (L), 87' Zunino (L)

L’Unione Fincantieri Monfalcone di mister Zanuttig (nella foto) trionfa nel big march della 18ᵃ giornata del girone B di Promozione, espugnando il campo della capolista Lavarian Mortean e mantenendo apertissimi i giochi per la conquista della vetta.

La sfida entra nel vivo dopo 7 minuti, in corrispondenza di un calcio di punizione in favore dei locali, affidato al piede mancino di Ietri: il bomber mira sotto alla traversa, impegnando il portiere Grubizza nella deviazione in corner. Pochi istanti più tardi la squadra di casa protesta vibratamente nei confronti del direttore di gara per la mancata assegnazione di un calcio di rigore, a seguito del contatto in area tra Gabrieli e Daniel Lo Manto, mentre l’Ufm regala un brivido al quarto d’ora, con un cross dalla fascia destra che non trova deviazioni vincenti sottoporta. Gli uomini di Pittilino controllano il possesso della sfera e la densità di gioco a centrocampo, senza però riuscire a ispirare il proprio tridente, tant’è che la gara non eccelle per occasioni da gol create. Gli ospiti si affidano ai traversoni dalle fasce e bisogna attendere il 36' per assistere alla deviazione aerea di Dijust, ravvicinata, ma debole, che sporca solamente i guantoni di Cortiula e chiude virtualmente la prima frazione.

La ripresa si apre con i “cantierini” maggiormente determinati ad offendere e capaci di andare vicini al bersaglio grosso con il tiro cross a rientrare disegnato da Kevin Pavan, di poco alta rispetto all’incrocio dei pali. Stessa sorte sul fronte opposto per la conclusione a effetto scoccata da Ietri, che poco dopo viene sostituito, assistendo dall’esterno del rettangolo verde al vantaggio dell’Ufm: è il 63’ quando Aldrigo batte il corner dalla destra, raggiungendo a centro area la testa di Lo Cascio che devia la palla sulla traversa e poi in gol. L’equilibrio s’infrange improvvisamente, caricando la pressione sulle spalle dei locali che appena sei minuti più tardi osservano senza reagire alla triangolazione tra il neo entrato Tosco e Aldrigo; il numero 10 buca la retroguardia senza difficoltà e a tu per tu con Cortiula, deposita la sfera in fondo alla rete. La risposta del Lavarian Mortean è racchiusa nel tiro da fuori area di Rosero, che impegna in tuffo l’estremo difensore ospite, abilissimo nel difendere il doppio vantaggio e nel mettere il punto sul successo dell’Ufm, che agguanta la seconda posizione e si porta a -4 punti dalla vetta. La capolista cade dopo 10 vittorie consecutive, rimanendo a secco di gol per la seconda volta in campionato. Si assottiglia il vantaggio sulle inseguitrici, da dover difendere nell’ulteriore scontro diretto del prossimo week end, in casa del Kras Repen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/qdUTiLp.jpg

https://i.imgur.com/SrWumrM.png

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...















ECCELLENZA - Sanvitese e Pro Gorizia, una battaglia decisa al 93'

SANVITESE - PRO GORIZIA  2-3Gol: 20' Piscopo, 37' Lucheo (P.G.), 39' Brusin (SA), 72' Nourdine (SA), 93' Lucheo (P.G.). SANVITESE: Costalonga, Trevisan (39’st Dalla Nora), Vittore, Bertoia, Nourdine, Bortolussi, Mccanick (24’st Gattullo), Brusin, Mior, Cotti Cometti (29&rsq...leggi
10/03/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11976 secondi