Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC INFERNO - Il Medea ferma la corsa delle Vg San Daniele

Nella nona giornata i padroni di casa fanno il colpo battendo 1-0 i diavoli rossi, rimasti in 10 per 60 minuti a causa del rosso di Londero e sbagliato un penalty con Masini. Il match winner Visintin porta due punti fondamentali in ottica salvezza ai goriziani

 

Dopo la lunga sosta invernale, finalmente è ripartito il campionato Geretti con un girone Inferno molto aperto e avvincente. Nella seconda giornata di ritorno i locali del Medea cercano punti pesanti per risalire la china, mentre le Vecchie Glorie del San Daniele vogliono conquistare il successo per restare attaccati al duo di testa Portover-Orlanda, una di fronte all’altra nel big match del nono turno. I Diavoli Rossi, però, si presentano in formazione rimaneggiata e con un solo cambio a disposizione.

Fischio d'inizio e prima fase di studio, dove le squadre sembrano arrugginite e il ritmo è piuttosto basso. Il centrocampo dei padroni di casa appare più quadrato con Visintin e Gayoso a spiccare per qualità, mentre gli ospiti ribattono con l'estro di Piu e la dinamicità di Ponte. Proprio Gayoso al 17’ pesca centralmente Basanze, il quale regge fisicamente il duello con l'avversario, la palla schizza in area e il più lesto è Visintin che da distanza ravvicinata trafigge Zonta per lì1-0 in favore degli uomini di casa. Al 21’ arriva anche un altro episodio chiave, molto incisivo nell’inerzia della partita. Londero viene provocato verbalmente da un avversario, reagisce mandandolo a terra con una spinta e questo porta l’arbitro a estrarre il cartellino rosso per lui e uno verde per Marras. I sandanielesi non si danno per vinti e continuano a macinare gioco creando un paio di occasioni con Piu e Masini; tuttavia, le conclusioni non impensieriscono l'attento Zannier. Il Medea non sta a guardare e forte della superiorità numerica cerca di mantenere il possesso palla per poi innescare gli attaccanti, anche se quest’ultimi risultano piuttosto imprecisi nelle conclusioni. Si va al riposo con il Medea in vantaggio per 1-0.

Nel secondo tempo gli ospiti cambiano leggermente l'assetto, liberando maggiormente gli esterni e al 20’ proprio l'esterno basso Marano si procura un rigore. Sul dischetto si presenta Masini, con la punta delle Vecchi Glorie che calcia forte e incrociato, ma l'esperienza e la bravura di Zanier gli negano la gioia del goal. Sospiro di sollievo per i padroni di casa, i quali anche grazie alla superiorità numerica e ai cambi a disposizione, riescono a contenere la rabbia dei diavoli rossi. Gli ospiti non demordono, ri rifanno avanti e ancora con Piu, Masini e Budlla sfiorano il pari, senza però centrare la porta. Nel finale il Medea sfiora il raddoppio in contropiede con il San Daniele ormai alle corde e in più occasioni nuovamente peccano di imprecisione. Sempre nel finale, da segnalare un fallo da ultimo uomo di un difensore del San Daniele non sanzionato e un goal annullato a Zardi del Medea per fuorigioco non molto chiaro.

Termina così con un 1-0 di vitale importanza per il Medea. Il risultato finale premia i goriziani che fanno un bel balzo in classifica e superano i Warriors, mentre il San Daniele esce con onore avendo tenuto testa agli avversari pur giocando in 10 per 60 minuti. Purtroppo per i diavoli rossi, però, questa sconfitta li allontana dalla capolista Depover, la quale ha vinto il suo big match di giornata ed è salita a +3 dall’Orlanda e +4 proprio dai campioni in carica. Le Vg San Daniele ora dovranno dimenticare questo match e rituffarsi immediatamente con la mente verso la sfida delicata in casa della Tecnospine, dove dovranno tornare alla vittoria per rimettersi a caccia del primo posto.

Per restare sempre aggiornati sulle emozioni del Collinare, non dimenticatevi di seguire costantemente il sito di Friuligol e l’App Italiagol, con la possibilità di inserire in tempo reale i punteggi delle sfide di ogni girone, così da non perdervi mai nessuna news e risultato sul mondo degli Amatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12598 secondi